Mps, nuovo presidente della Fondazione in un mese - Valentini

martedì 3 giugno 2014 17:45
 

SIENA, 3 giugno (Reuters) - Per la nomina del nuovo presidente della Fondazione Mps, che dopo le recenti dismissioni detiene il 2,5% di Banca Mps, "ci vorrà un mesetto". Il successore della dimissionaria Antonella Mansi non ci sarà dunque già con la prossima riunione del 9 giugno ma ai primi di luglio.

A tracciare il percorso è il sindaco di Siena Bruno Valentini (Pd), che ha designato 4 dei 14 membri della Deputazione generale, a cui spetta la scelta del numero uno di Palazzo Sansedoni.

"Non ci aspettavamo il 'gran rifiuto' di Antonella Mansi e prenderemo il tempo necessario, con serenità, senza frenesia né gare di braccio di ferro. C'è da riallacciare le relazioni con gli altri enti nominanti e avviare un colloquio con i deputati, che devono avere tranquillità sulla loro completa autonomia: alla fine la scelta è loro", dice Valentini.

Dunque sfuma l'ipotesi che si possa arrivare alla nomina del nuovo presidente e della nuova Deputazione amministratrice (di quattro membri) già nella seduta del prossimo 9 giugno come la stessa Mansi, al momento di annunciare la sua indisponibilità a un nuovo mandato, aveva auspicato. Quel giorno la Deputazione generale sarà chiamata a votare il bilancio e dal momento dell'approvazione, secondo quanto prevede lo statuto dell'Ente, ci sarà un mese di tempo per il rinnovo dei vertici.

Valentini traccia anche il profilo del nuovo presidente: "Dovrà essere una personalità di alto livello, con le competenze necessarie per la gestione finanziaria dell'Ente ma anche con un occhio al territorio, per svolgere il ruolo che la Fondazione deve svolgere sul territorio, con l'amarezza per tutti i soldi che sono stati buttati ma anche con la speranza di recuperarne almeno una parte con l'azione di responsabilità".

Tra l'altro, anche se Palazzo Sansedoni è ora "in sicurezza", il nuovo vertice avrà da affrontare ancora alcune importanti questioni, come il riassetto delle società Sansedoni e Siena Biotech".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia