Intesa, Antitrust valuta revoca limiti governance imposti in 2006 per assicurazioni

martedì 3 giugno 2014 13:54
 

ROMA, 3 giugno (Reuters) - L'Antitrust ha avviato il procedimento per eventualmente revocare le misure di governance imposte nel 2006, al momento della fusione Intesa San Paolo, nel ramo vita delle attività assicurative.

Lo si legge nel bollettino dell'organismo di vigilanza pubblicato oggi sul sito.

Nella seduta del 13 maggio l'Autorità, è scritto nella pubblicazione, ha deciso "l'avvio di un procedimento per accertare se, nel contesto dei mercati assicurativi vita su cuiincidono le misure relative alla governance e al modello distributivo della società Intesa Sanpaolo, imposte dall'Autorità del 20 dicembre 2006 siano intervenuti mutamenti tali da giustificare la revoca o la riforma delle medesime misure".

L'Autorità aveva imposto di "adottare gli strumenti organizzativi necessari affinché eventuali rappresentanti del gruppo Generali presenti nel consiglio di sorveglianza o nel consiglio di gestione della società Intesa Sanpaolo e/o in comitati interni, e i membri di tali organi aventi legami personali diretti o indiretti con il gruppo Generali, siano esclusi dai flussi informativi, dalla partecipazione alle discussioni e dall'esercizio del diritto di voto negli organi di governance della società Intesa Sanpaolo in tutte le materie inerenti al settore assicurativo vita; mantenere l'attuale modello captive in relazione ai prodotti assicurativi vita di ramo I, III e V".

Il procedimento si concluderà il 30 settembre di quest'anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia