Lombardia, in trim1 produzione in ripresa, calo occupazione -Bankitalia

martedì 3 giugno 2014 13:57
 

MILANO, 3 giugno (Reuters) - Il sistema economico lombardo, poco più di un quinto di quello nazionale, ha iniziato il 2014 con un recupero della produzione e un calo dell'occupazione. In entrambi i casi si tratta di un'inversione di tendenza rispetto allo scorso anno quando inaspettatamente il numero degli occupati lombardi è aumentato.

A evidenziare i nuovi andamenti è il rapporto annuale "L'economia della Lombardia" presentato oggi da Bankitalia.

"L'andamento dell'attività industriale è andato gradatamente stabilizzandosi nel corso del 2013; sono emersi segnali di ripresa che si sono confermati nel primo trimestre del 2014" spiegano gli economisti della banca centrale.

Dal punto di vista numerico nei primi tre mesi 2014 la produzione industriale è cresciuta dello 0,6% rispetto agli ultimi tre mesi dello scorso anno - meglio del +0,3% della produzione nazionale - dopo che nel 2013 la produzione lombarda era scesa dello 0,1%. E, parallelamente, gli investimenti nell'anno in corso sono attesi in aumento diversamente da quanto registrato nel 2013 quando gli investimenti hanno contribuito al calo (-1,3%) del Pil regionale.

Dal punto di vista qualitativo spicca la performance regionale in tema di attività legate alle biotecnologie. "Su un totale italiano di 422 aziende biotech nel 2013, la regione ne conta 127" spiega il rapporto, aggiungendo che la Lombardia primeggia anche per il numero di domande di brevetto internazionale biotech (27,4% del totale italiano tra il 2006 e il 2011).

A caratterizzare con nettezza una situazione lombarda migliore di quella nazionale è poi l'andamento del mercato del lavoro.

Nel 2013 il numero di persone occupate in regione è cresciuto dello 0,7% e, nonostante il calo dello 0,2% visto nei primi tre mesi dell'anno in corso a fine marzo "il tasso di disoccupazione della Lombardia è pari all'8,9%", rileva l'economista Alessandra Mori, ben distante dal 13,6% nazionale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...