Rcs, da conversione facoltativa titoli risp. incassa finora 9,3 mln

lunedì 2 giugno 2014 13:03
 

MILANO, 2 giugno (Reuters) - Rcs può contare finora sull'incasso di 9,32 milioni di euro dalla conversione dei titoli risparmio in ordinari su un potenziale massimo - in caso di totale adesione alla proposta di conversione facoltativa - di circa 60 milioni.

Lo si deduce da una nota del gruppo che riporta i dati di conversione al 30 maggio. L'offerta di conversione facoltativa, iniziata il 19 maggio, si chiuderà salvo proroghe venerdì 6 giugno; prevede, nel rapporto di uno a uno, il pagamento di 0,26 euro per la conversione dei titoli di categoria A e di 0,68 per quelli di categoria B.

Secondo la nota, fino al termine della scorsa settimana sono state presentate richieste per 71.174 titoli risparmio di categoria A di cui 16.053 nella seduta di venerdì scorso e per 13.679.120 titoli di categoria B, di cui 13.552.220 nella sola giornata di venerdì 30 maggio.

Dopo la conversione facoltativa è previsto il ricorso alla conversione obbligatoria, con un rapporto di 0,77 azione ordinaria per ogni risparmio A e di 0,51 azione ordinaria per ogni risparmio B, senza pagamento di alcun conguaglio.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia