Borsa Milano prosegue positiva, bene le banche, scivola Stm

lunedì 2 giugno 2014 12:08
 

MILANO, 2 giugno (Reuters) - Piazza Affari prosegue in cauto rialzo in una seduta segnata da scambi non significativi considerato il giorno festivo con conseguente chiusura delle banche.

"Oggi non si fa molto. Il mercato è positivo grazie soprattutto ai bancari", rileva un trader. Fra gli investitori prevale l'attesa per quello che deciderà la Bce giovedì prossimo.

Intorno alle 12,10, l'indice FTSE Mib sale dello 0,29%, l'Allshare dello 0,36%. Il benchmark europeo, l'indice FTSEurofirst300 avanza dello 0,25%. Volumi che sfiorano il miliardo di euro.

Fra i bancari in luce POP MILANO che sale dell'1,7%. Bene anche le big INTESA SP e UNICREDIT , in salita rispettivamente dello 0,73% e dello 0,3%. Per quest'ultima i trader parlano di obiettivo a livello grafico a 6,70-6,80 euro. Bene anche MPS in salita dello 0,6%.

Corre CREDITO VALTELLINESE (+8,77) sotto aumento di capitale, già in luce nelle sedute precedenti. La stampa ipotizza un interesse da parte dei fondi esteri.

Cede l'1,8% circa STM, penalizzata dal downgrade di un grosso broker straniero.

Brillante CIR che sale del 4,3% sulle attese della conclusione della lunga trattativa sulla ristrutturazione del debito della controllata Sorgenia.

Spunti anche su A2A che dello 0,91%.

PIRELLI sale dell'1,3% a 12,53 euro sulla scia della promozione di Goldman Sachs che ha alzato il prezzo obiettivo a 13,6 da 10,6 euro precedente. Anche CNH guadagna lo 0,87% sempre a seguito dell'aumento del target da parte di Goldman a 8,8 da 8,5 euro precedente.   Continua...