Gb, Pmi manifattura in lieve calo a maggio ma crescita resta forte

lunedì 2 giugno 2014 10:56
 

LONDRA, 2 giugno (Reuters) - L'attività manifatturiera britannica ha continuato a espandersi a un buon ritmo a maggio nonstante il lieve calo evidenziato dall'indice Pmi di Markit/CIPS UK, sceso a 57,0 da 57,3 di aprile.

L'indice si mantiene ben oltre la soglia di 50 che separa la crescita dalla contrazione ed è risultato in linea con le previsioni degli economisti interpellati da Reuters.

Ritmo robusto anche per i nuovi ordini, con le imprese del settore che hanno assunto altro personale sebbene a un ritmo meno sostenuto rispetto ad aprile.

Secondo Markit, che ha realizzato il sondaggio, la produzione manufatturiera sta crescendo a un ritmo trimestrale vicino a 1,5%, nonostante il settore continui a essere più ridotto del 7,5% rispetto al livello precrisi.

"Resta fondamentale sostenere il rimbalzo e continuare a procedere nel ribilanciamento dell'economia britannica attraverso la manifattura", spiega Rob Dobson, senior economist di Markit.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia