Ucraina, Gazprom rinvia scadenza per pagamento anticipato gas

lunedì 2 giugno 2014 10:01
 

MOSCA, 2 giugno (Reuters) - Gazprom ha detto che rinvierà l'imposizione all'Ucraina di pagamenti anticipati per la fornitura di gas al 9 giugno, concedendo quasi una settimana di tempo in più per risolvere un contenzioso in cui Mosca minaccia di tagliare i rifornimenti a Kiev.

Il gigante russo nell'esportazione di gas naturale ha annunciato la decisione dopo che Kiev ha pagato una parte del suo debito e in vista della ripresa, oggi, delle trattative con l'Ucraina e l'Unione europea a Bruxelles.

Gazprom aveva detto in precedenza che, a partire da domani, avrebbe fornito all'Ucraina solo il gas pagato in anticipo, aprendo la strada a un immediato taglio delle forniture con possibili interruzione anche dei flussi verso l'Europa.

"Il pagamento per maggio dovrà essere fatto entro il 9 giugno", ha detto il Ceo di Gazprom in una nota estendendo di fatto la scadenza di sei giorni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia