BORSE ASIA-PACIFICO - Indici ai massimi da un anno, vola obbligazionario

giovedì 29 maggio 2014 08:56
 

INDICE                          ORE 8,40    VAR %   CHIUS. 2013
 MSCI ASIA-PAC.                      490,04   +0,18       468,16
 TOKYO                            14.681,72   +0,07    16.291,31
 HONG KONG                        23.093,21   +0,07    22.656,92
 SINGAPORE                         3.304,29   +x,xx     3.167,43
 TAIWAN                            9.109,00   -0,14     8.611,51
 SEUL                              2.012,26   -0,24     2.011,34
 SHANGHAI COMP                     2.040,27   -0,46    2.115,978
 SYDNEY                            5.519,30   -0,14    5.352,214
 MUMBAI                           24.416,43   -0,58    21.170,68
    29 maggio(Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico si
sono mosse lievemente in salita per toccare i massimi da un
anno. Vivace intanto il mercato obbligazionario con i prezzi in
netto rialzo sull'aspettativa di un allentamento della politica
monetaria da parte della Bce. 
    Intorno alle 8,40 italiane l'indice Msci dell'area
Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, sale
dello 0,18%.
    HONG KONG in marginale rialzo, sostenuta dai titoli
assicurativi che beneficiano dell'upgrade di Morgan Stanley del
settore. Prada segna -0,77%.
    SINGAPORE ha ripreso smalto con l'indice benchmark che ha
toccato i massimi da circa un anno. Tra i titoli più performanti
verso il finale di seduta si segnalano Olam International Ltd
 e la compagnia di commodities Golden-Agri Resources
Ltd.
    SEUL ha chiuso in leggero ribasso dopo che diversi
investitori hanno consolidato i guadagni delle precedenti
sedute. La valuta nazionale won ha invece toccato un nuovo
massimo annuale sostenuta dalla forte domanda degli esportatori.
    SYDNEY pressoché piatta, dopo avere recuperato buona parte
delle perdite di inizio seduta. L'Ufficio di statistica ha
mostrato oggi che gli investimenti del settore privato sono
diminuiti nel primo trimestre, ma i piani di investimento fino
al giugno 2015 sono più consistenti delle attese. Perde il
settore minerario dopo ch il prezzo dei minerali di ferro è
sceso ai mimini da 20 mesi.
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia