PUNTO 1-Premafin, respinta parte civile Codacons, sì a Consob

mercoledì 28 maggio 2014 15:20
 

(riscrive con decisione Gup)

MILANO, 28 maggio (Reuters) - La richiesta di Codacons di costituirsi parte civile nel troncone di inchiesta milanese relativa alla presunta manipolazione del prezzo delle azioni Premafin è stata respinta dal Gup Alessandra Clemente che ha accolto invece quelle di Consob e di una quarantina di ex azionisti.

Lo riferiscono fonti legali all'apertura dell'udienza preliminare del procedimento che vede imputato tra gli altri Salvatore Ligresti per aggiotaggio.

Il legale dell'ex patron di Premafin e Fondiaria-Sai ha chiesto l'interruzione del processo con invio degli atti alla Consulta perché Ligresti è già stato sottoposto a sanzione amministrativa dalla Consob.

L'udienza è stata rinviata al 6 giugno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia