Borsa Milano col vento in poppa dopo successo PD a Europee, balzo banche

lunedì 26 maggio 2014 12:19
 

MILANO, 26 maggio (Reuters) - Piazza Affari accoglie positivamente la netta affermazione del PD alle elezioni europee che scaccia il pericolo anti-europeista rappresentato da M5s, spauracchio dei mercati la scorsa settimana.

"Riteniamo che questi risultati mostrino una chiara vittoria di Renzi e siano la prima risposta politica positiva, cosa che appare critica per fare le riforme necessarie a riprendere il percorso di crescita", commentano gli analisti Antonio Guglielmi e Javier Suarez di Mediobanca Securities.

"In ambito domestico è arrivato un segnale di stabilità, con il grande successo elettorale del principale partito di Governo. I timori dei mercati si concentravano però, in chiave europea, sui potenziali effetti destabilizzanti dell'avanzata dei partiti 'euro-scettici'. E il consenso raccolto dal Front National di Le Pen in Francia e dall'Ukip di Farage in Gran Bretagna potrebbe condizionare l'andamento delle Borse europee", commenta Luca Comi di Icbpi nel daily report di stamane.

A scrutinio praticamente concluso il PD risulta al 40,81%, quasi il doppio di M5s.

Intorno alle 12,10 l'indice FTSE Mib sale del 2,51%, l'Allshare del 2,38%. Chiusa Londra, Francoforte sfiora +1%, Parigi, dove ha ottenuto un netto successo elettorale il Front National di Marine Le Pen, è poco mossa. Lo spread è calato a 166 punti. A Milano volumi per 1,7 miliardi di euro.

I bancari sono i protagonisti della seduta visto che erano stati i titoli che la scorsa settimana avevano sofferto di più per i timori di un'affermazione antieuropeista anche in Italia. POP MILANO guadagna oltre il 5% dopo aver incassato il pieno successo dell'aumento di capitale da 500 milioni, risultato che spinge al rialzo POP EMILIA (+7%) che deve ancora presentarsi al mercato per una ricapitalizzazione. Rialzi nell'ordine del 3,5% per le altre banche, tra cui INTESA SANPAOLO e UNICREDIT. L'indice delle banche italiane sale del 3,51%, quello europeo dello 0,62%.

Poco mosso CREDITO VALTELLINESE nel primo giorno dell'aumento di capitale da 400 milioni. Cedenti i diritti .

Spunti su TELECOM ITALIA con volumi nella norma e su TISCALI (+8%) con volumi invece nettamente superiori alla media che recupera dai minimi dell'ultimo mese chiuso con un bilancio a -22,5%.

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Borsa Milano col vento in poppa dopo successo PD a Europee, balzo banche | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,369.73
    -0.21%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,615.30
    -0.10%
  • Euronext 100
    1,027.78
    +0.00%