Mps punta lancio aumento 9 giugno, ipotesi sconto 30% Terp- fonti

lunedì 26 maggio 2014 16:48
 

di Stefano Bernabei

ROMA, 26 maggio (Reuters) - L'aumento da 5 miliardi con cui Banca Mps punta a ripagare 3 dei 4,1 miliardi di aiuti pubblici per tornare a essere "una banca normale" potrebbe partire lunedì 9 giugno.

Diverse fonti che seguono direttamente questo dossier hanno indicato a Reuters questa come la prima e più auspicata data per far partire l'operazione.

"Se non ci saranno intoppi e se il rush con le autorità va a buon fine, il nulla osta di Consob potrebbe arrivare entro il 5 di giugno e l'avvio dell'operazione sarebbe il 9", ha detto una delle fonti, spiegando che una data alternativa sarebbe poi il 16 giugno.

La banca non ha fatto alcun commento ne' sulle date ne' sulle ipotesi di prezzo.

Nell'assemblea che il 21 maggio ha approvato l'operazione, l'AD Fabrizio Viola ha detto che la banca punta a far partire l'aumento "nella prima parte del mese di giugno, con l'obiettivo di completamento nella prima parte del mese di luglio".

Una seconda fonte, sempre vicina al dossier, dice che in banca stanno lavorando d'intesa con Consob "a testa bassa, con contatti continui e senza orari".

Nella più vicina di queste ipotesi e ovviamente se le condizioni di mercato saranno adeguate, il timing potrebbe essere quindi il seguente:

nulla osta Consob alla pubblicazione del prospetto tra il 3 e il 5 giugno;   Continua...