PUNTO 1-Carige,domani interrogatori. Gip: Berneschi ha "ingenti capitali all'estero"

venerdì 23 maggio 2014 18:01
 

* Gip: pericolo fuga Berneschi, che dice poter lavorare a Ubs e ha casa a Lugano

* "Truffe per profitto personale, per Balitas danno a Carige da 5,6 milioni" (riscrive aggiungendo dettagli, contesto)

di Ilaria Polleschi

MILANO, 23 maggio (Reuters) - Inizieranno domani gli interrogatori di garanzia di tre dei sette arrestati ieri nell'inchiesta della procura di Genova - tra cui l'ex-presidente di Carige Giovanni Berneschi - che ipotizza tra gli altri i reati di associazione a delinquere e truffa ai danni della banca genovese e del suo ramo assicurativo.

Lo riferiscono fonti investigative, precisando che nelle perquisizioni di ieri, oltre al sequestro già reso noto di beni per quasi 22 milioni di euro, sono stati sequestrati circa 300.000 euro in contanti e materiale documentale.

A essere sentiti domani nel carcere di Marassi di Genova, dove sono reclusi, saranno il commercialista Andrea Vallebuona, il notaio Davide Enderlin e l'imprenditore Sandro Calloni.

Nei prossimi giorni saranno invece sentiti Berneschi, attualmente vice-presidente dell'Abi, l'ex-AD di Carige Vita Nuova Ferdinando Menconi e l'imprenditore Ernesto Cavallini, tutti ai domiciliari.

Carige ha detto ieri di ritenersi parte lesa e si è riservata di intraprendere a tutela del gruppo le opportune iniziative, mentre non è stato possibile raggiungere i legali degli arrestati per un commento.

  Continua...