UnipolSai, lavoro Lazard su concambi fusione secondo regole - Salvatori

venerdì 23 maggio 2014 15:12
 

MILANO, 23 maggio (Reuters) - Lazard, cosí come gli altri advisor che hanno lavorato alla fusione Unipol- Fonsai, ha operato con professionalità e assoluta correttezza nella definizione dei concambi per l'operazione.

Lo ha detto Carlo Salvatori, presidente di Lazard Italia in merito alla vicenda che vede Carlo Cimbri, AD di UnipolSai , la compagnia nata dalla fusione a quattro tra Unipol Assicurazioni, Premafin, Milano Assicurazioni e Fonsai, indagato per concorso in aggiotaggio continuato nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Milano sulla fusione e in particolare sui concambi utilizzati.

"Abbiamo fatto il nostro lavoro con la professionalità che é richiesta ad un brand come Lazard", ha detto Salvatori, a margine di un convegno organizzato dall'Osservatorio giovani editori.

Lazard è stato l'advisor di Unipol nell'operazione di fusione che é diventata operativa a inizio gennaio dopo un lungo e travagliato iter durato circa due anni.

"Non abbiamo particolari commenti", ha precisato Salvatori che si é detto sorpreso per la notizie sulle indagini.

"Anche il lavoro degli altri adviser é stato fatto secondo tutti i crismi delle regole e della correttezza", ha aggiunto.

"In coscienza abbiamo operato in modo corretto", ha ribadito.

(Andrea Mandalà)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia