UnipolSai, indagini confermeranno correttezza e trasparenza -nota

giovedì 22 maggio 2014 17:53
 

MILANO, 22 maggio (Reuters) - Il gruppo Unipol è certo di avere agito in modo corretto e trasparente nell'operazione di fusione di Unipol Assicurazioni, Premafin, Milano Assicurazioni in Fonsai, oggetto di un'inchiesta da parte della procura di Milano.

Lo dice in una nota la holding che controlla UnipolSai , compagnia nata dalla fusione tra le quattro società che si è perfezionata lo scorso 6 gennaio.

Unipol sottolinea che l'operazione di fusione si è conclusa dopo un lungo iter di circa due anni nel corso dei quali "sono state ottenute tutte le autorizzazioni ed approvazioni, previste dalla vigente normativa, da parte delle autorità di vigilanza competenti".

Pertanto la società "auspica tempi brevi per la conclusione di dette indagini che, si è certi, confermeranno l'assoluta correttezza e trasparenza dell'operato del gruppo Unipol e dei propri rappresentanti"

Unipol sottolinea di non aver ricevuto, nel corso degli ultimi due anni ad oggi, "alcuna richiesta di informazioni o chiarimenti in merito all'operazione di fusione" da parte dell'autorità giudiziaria.

Quanto al titolo in borsa, fortemente penalizzato dalla diffusione delle notizie sulle indagini, Unipol "si riserva ogni opportuna valutazione a tutela propria e dei propri azionisti".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia