Borsa Milano chiude positiva con banche, Mps in controtendenza

mercoledì 21 maggio 2014 17:50
 

MILANO, 21 maggio (Reuters) - Piazza Affari archivia con il
segno positivo una seduta volatile, che conferma il nervosismo
delle ultime sessioni in attesa delle elezioni europee di
domenica.
    Il movimento al rialzo, che gli operatori leggono
essenzialmente come rimbalzo tecnico, è sostenuto dai progressi
dei bancari, complice anche il ridimensionamento dello spread
tra titoli di Stato decennali italiani e tedeschi dopo che
questa mattina il differenziale aveva sfondato quota 200. 
    "Si tratta di ricoperture, oggi tra l'altro parla il
presidente della Fed Janet Yellen e c'è un po' di attesa su
quello", commenta un operatore.
    L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dell'1,07% e
l'AllShare avanza dello 0,95%, mentre il MidCap
 cede lo 0,19%. Volumi nel finale per un controvalore
di circa 3 miliardi di euro.
    Il benchmark paneuropeo FTSEurofirst 300 sale dello
0,5% circa e anche a Wall Street gli indici sono positivi.
    Tra i bancari cede terreno MPS, che termina in
calo del 2,45% nella giornata in cui l'assemblea ha approvato
l'aumento di capitale da 5 miliardi che partirà nella prima
parte di giugno. Secondo un trader il mercato
comincia a ragionare sul possibile prezzo dell'aumento. 
    Generalmente positivi gli altri istituti, guidati da UBI
 con un +3,4% seguita da UNICREDIT con +3%.
    Il paniere delle banche italiane sale
dell'1,6% circa a fronte di un più modesto 0,5% del settore
europeo.
    Nel comparto discorso a parte per CARIGE che
lascia sul terreno oltre il 17% dopo che la Fondazione ha
collocato il 10,96% del capitale a 0,40 euro per azione, una
quota inferiore al 15% annunciato ieri sera e a un prezzo più
basso del range indicativo fissato alla vigilia. 
    Accelera nel pomeriggio ENI che, secondo i trader,
beneficia di una vivacità complessiva del settore energetico
dopo il mega-accordo sulle forniture di gas tra Russia e Cina.
Bene anche SAIPEM sulla scia dell'annuncio ieri di un
contratto in Canada. 
    Debole TELECOM ITALIA, che risente della flessione
del paniere europeo.
    Tra le small cap riprende la corsa di MONDO TV, +7%
circa. Non si arresta la caduta di EEMS (quasi -27%),
cominciata sull'annuncio della risoluzione dell'accordo di
ristrutturazione del debito. 
    
    
                                                                
                                                                
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    
    ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore ....