Beni culturali, Franceschini al lavoro su incentivi fiscali a mecenatismo

mercoledì 21 maggio 2014 14:26
 

BRUXELLES, 21 maggio (Reuters) - Il governo sta predisponendo un provvedimento per incentivi fiscali "veri" a favore dei privati che sostengono il patrimonio artistico e culturale italiano, ha detto oggi da Bruxelles il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini.

"Stiamo lavorando per un provvedimento di incentivi fiscali veri, non simbolici, che sostengano l'aiuto di privati che fanno atti di liberalità o di mecenatismo per la tutela e la conservazione del patrimonio pubblico, monumentale, storico, archeologico", ha detto il ministro a margine di un Consiglio Ue Cultura.

Rispondendo a una domanda sull'impegno di Finmeccanica per il sito di Pompei, Franceschini ha spiegato che si tratta di "uno degli esempi di mecenatismo, vorrei che ce ne fossero alcune centinaia oltre a questo".

Il mese scorso Finmeccanica e Mibact hanno sottoscritto un accordo con cui il gruppo mette a disposizione a titolo gratuito proprie tecnologie, per circa 2 milioni di euro, nell'ambito di un progetto di rilancio del sito archeologico campano, uno dei più importanti ma anche dei più degradati del Paese.

Un decreto sui Beni culturali, che conterrebbe tra l'altro considerevoli sgravi fiscali per chi sostiene la cultura, dovrebbe andare al prossimo Consiglio dei ministri, come riferito da una fonte ministeriale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia