Borsa Milano poco mossa, clima prudente, salgono Yoox, A2A

martedì 20 maggio 2014 12:39
 

MILANO, 20 maggio (Reuters) - Piazza Affari in altalena nella mattinata insieme al resto d'Europa in un clima nervoso e prudente in attesa di appuntamenti chiave come le elezioni europee del 25 maggio e l'incontro della Bce a inizio giugno.

Ne fanno le spese anche i Btp, con lo spread Italia/Germania arrivato a 190 punti.

"Fino alle europee e alle decisioni della Bce ci sarà volatilità", dice un trader. Un altro giudica più "emotivo" che razionale il timore di un successo degli euroscettici al prossimo appuntamento elettorale e comunque confida in un intervento "deciso" di Mario Draghi il 5 giugno.

Dopo diversi saliscendi, intorno alle 12,30 il FTSEMib è piatto, come l'Allshare, e il futures sul FTSEMib procede neutrale tra 20.000 e 20.600 punti. Volumi per 1,15 miliardi di euro.

L'indice europeo FTSEurofirst 300 scende dello 0,1% e i futures sugli indici Usa sono leggermente negativi.

In luce YOOX (+4,8% con volumi un po' sopra la media) che, spiegano due trader, semplicemente rimbalza dai recenti minimi. Nel settore soffre invece TOD'S.

Bene A2A (+3%) all'indomani dell'ufficializzazione dei nuovi vertici da parte dei sindaci di Milano e Brescia dopo un periodo di incertezza che aveva penalizzato il titolo.

In rialzo MEDIASET (+2,5%), che recupera terreno dopo la discesa seguita alla pubblicazione della trimestrale con gli analisti intenti a valutare il possibile impatto della gara per i diritti della serie A dopo che ieri è stato pubblicato il bando.

Positivo il settore bancario (+1,3%), meglio del resto d'Europa, che "risale dopo le forti vendite degli ultimi giorni", dice un trader. In luce, in particolare, POP MILANO e POP EMILIA, INTESA SP e MEDIOBANCA.   Continua...