A2A forte in borsa dopo ok sindaci a Camerano AD,viene meno incertezza

martedì 20 maggio 2014 11:52
 

MILANO, 20 maggio (Reuters) - A2A in gran spolvero a Piazza Affari l'indomani della ufficializzazione dei nuovi vertici della superutility da parte dei sindaci dei due comuni azionisti, Milano e Brescia, ponendo fine a un periodo di incertezza che aveva penalizzato il titolo di recente.

Intorno alle 11,35 A2A sale del 3,41% a 0,84 euro con volumi pari a 7,6 milioni da una media giornaliera di oltre 13 milioni.

"Il titolo ha pagato l'incertezza degli ultimi giorni legata a chi sarebbero stati i nuovi vertici, adesso rimbalza", sottolinea un analista.

I nomi proposti dai due sindaci in vista dell'assemblea del 13 giugno sono: Luca Valerio Camerano come AD, Giovanni Valotti, presidente e Giovanni Comboni, vicepresidente.

In un report odierno Equita, relativamente al prossimo AD, scrive che "si tratta della nomina di un manager con grande esperienza nel settore (ex Camuzzi, Eni e GDF-Suez). Andrà verificato come saranno definiti i rapporti con gli attuali direttori generali Ravanelli e Rossetti ai quali sono attribuite le deleghe per corporate, mercato e area tecnica. Importante sarà la presentazione del Business Plan atteso a settembre e gli obiettivi strategici di crescita della società".

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia