Rcs, quota Unipol stabile, mai sentito di fusione con Cairo- Cimbri

lunedì 19 maggio 2014 19:41
 

MILANO, 19 maggio (Reuters) - La quota detenuta dal gruppo Unipol in Rcs, pari a circa il 5,5%, è stabile.

Lo ha detto l'AD Carlo Cimbri a margine di un evento a Milano, aggiungendo di non aver mai sentito parlare di una fusione tra il gruppo editoriale, editore del Corriere della Sera, e Cairo Communications.

"La quota rimane così", ha detto Cimbri rispondendo a chi gli chiedeva se la partecipazione fosse in vendita.

Sulle ipotesi di una fusione tra Rcs e Cairo, Cimbri ha risposto: "Non ne ho mai sentito parlare".

(Gianluca Semeraro)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia