Acea, AD Paolo Gallo premiato mentre Comune lo manda via

venerdì 16 maggio 2014 10:05
 

ROMA, 16 maggio (Reuters) - L'amministratore delegato di Acea ha vinto il premio dell'Energia "per aver cambiato pelle a una delle principali multiutility italiane" proprio alla vigilia della contestata assemblea in cui l'azionista di riferimento Comune di Roma lo manderà a casa in anticipo sulla scadenza, con il resto del cda.

Festival dell'Energia, promosso da Aris, Politecnico di Milano e alcune associazioni di settore, in una nota ha sottolineato che il manager, AD di Acea dal marzo del 2013, "ha traguardato l'obiettivo di triplicare in un anno il titolo di Acea in Borsa".

Acea quota stamani poco prima delle 10,00 in calo dello 0,4% a 9,64 euro dopo aver ritracciato nei giorni scorsi dai massimi toccati il 7 aprile a 10,99.

In vista dell'assemblea di bilancio del 5 giugno che dovrebbe anche rinnovare in anticipo l'intero consiglio prima della scadenza su input dell'azionista di maggioranza Comune di Roma sono state depositare e rese pubbliche ieri le liste per l'elezione dei nuovi consiglieri.

Roma Capitale, a cui fa capo il 51%, ha proposto, come anticipato, Alberto Irace per il ruolo di AD in sostituzione di Gallo e Catia Tomasetti per la presidente, in sostituzione di Giancarlo Cremonesi.

Non è chiaro cosa accadrà in assemblea dove la riduzione del numero dei consiglieri, chiesta dal Comune a cinque o sette membri dai 9 attuali, è propedeutica alla nomina del nuovo consiglio. Così non è chiaro, come rileva anche la relazione degli amministratori uscenti per l'assemblea, se si arriverà a una revoca dell'intero consiglio, o se ci saranno possibili contestazioni legali nel corso dell'assemblea.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia