BORSE ASIA-PACIFICO - Indici sotto pressione su yen forte, Mumbai vola con voto

venerdì 16 maggio 2014 08:52
 

INDICE                          ORE 8,40    VAR %   CHIUS. 2013
 MSCI ASIA-PAC.                      486,05   +0,02       468,16
 TOKYO                            14.096,59   -1,41    16.291,31
 HONG KONG                        22.653,73   -0,35    22.656,92
 SINGAPORE                         3.264,75   -0,24     3.167,43
 TAIWAN                            8.888,45   +0,09     8.611,51
 SEUL                              2.013,44   +0,16     2.011,34
 SHANGHAI COMP                     2.024,75   -0,01    2.115,978
 SYDNEY                            5.479,00   -0,58    5.352,214
 MUMBAI                           24.766,53   +3,63    21.170,68
    16 maggio (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico sono
sotto pressione, con Tokyo che perde terreno mentre lo yen si
rivaluta sul dollaro dopo il calo dei rendimenti dei titoli del
Tesoro Usa.
    Intorno alle 8,40 italiane l'indice Msci dell'area
Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, è piatto
a +0,02%.
    HONG KONG si è raffreddata dopo un tentativo di rally in
apertura, ma l'indice di riferimento potrebbe ancora concludere
con il miglior risultato settimanale da oltre otto mesi. 
    SHANGHAI è piatta in una seduta che mostra ancora una certa
apprensione degli investitori per la ripresa anticipata delle
Ipo e il possibile rallentamento dell'economia cinese.
    SINGAPORE registra una lieve flessione, con gli investitori
che prendono profitto e si astengono dall'aprire nuove posizioni
prima del week end. In controdendenza il trader di commodities
Noble Group Ltd, che ha preso fino al 4,5%. La società
ha annunciato di avere più che triplicato gli utili trimestrali
con una forte performance nei segmenti metalli ed energia.
    SEUL, in rally dopo un avvio in perdita, ha chiuso con un
guadagno settimanale del 2,9%, il miglior risultato dall'agosto
2013.
    Vola MUMBAI sui risultati delle elezioni politiche. Il Bjp
all'opposizione, ritenuto il partito più business friendly, e
gli alleati si avviano verso la vittoria elettorale più netta
che l'India abbia conosciuto negli ultimi 30 anni, Il
sotto-indice del settore bancario Nse Bank ha
guadagnato il 10,6%.
    SYDNEY scivola in negativo sulla scia di Wall Street in una
seduta in cui gli investitori guardano ai potenziali rischi
all'estero, dal rallentamento dell'economia cinese alla crisi in
Ucraina.
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia