Wall Street - Stocks to watch del 15 maggio

giovedì 15 maggio 2014 13:19
 

15 maggio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono poco mossi, facendo pensare a un avvio di seduta
all'insegna dell'incertezza.
    L'agenda dei risultati aziendali è scarna, ma
contempla un big come WALMART, che ha fornito
indicazioni deludenti. 
    Il calendario macroeconomico prevede i prezzi al consumo di
aprile, l'indice manifatturiero calcolato dalla Fed di New York
di maggio, le nuove richieste settimanali di sussidi alla
disoccupazione, la produzione industriale e l'utilizzo di
capacità di aprile, nonché l'indice della Fed di Filadelfia di
maggio.
    Attorno alle 13,15 italiane, il futures sullo S&P 500 
perde 2,10 punti (-0,08%), il derivato sul Nasdaq sale di
0,50 punti (+0,08%) e il contratto a giugno sul Dow Jones 
arretra di 15 punti (-0,07%).
    Il mercato obbligazionario è stabile: il benchmark decennale
 è invariato e rende il 2,54%.    
               
    I titoli in evidenza oggi:
    WALMART ha chiuso il primo trimestre con un utile
per azione normalizzato di 1,10 dollari, cinque cent meno delle
stime degli analisti. 
    Il titolo perde il 2,7% nelle contrattazioni di pre-market. 
    CISCO SYSTEMS ha chiuso il terzo trimestre fiscale
con un calo dei ricavi inferiore alle attese e con un margini
lordi superiori. Diversi broker hanno migliorato i target price
di Cisco dopo i risultati.
    Il commissario antitrust Ue ha detto che PFIZER non
ha discusso preventivamente con l'autorità l'offerta da 106
miliardi di dollari su AstraZeneca.
    Secondo diversi fonti vicine alla situazione, AT&T sta
lavorando con Lazard sull'acquisizione di DIRECTV.
    Il governo francese ha approvato un decreto che consente di
bloccare le acquisizioni di aziende strategiche da parte di
gruppi esteri, una mossa che suona come una risposta all'offerta
di GENERAL ELECTRIC per gli asset energetici di Alstom 
.
    Secondo Re/code, APPLE potrebbe non essere in grado
di finalizzare l'acquisizione di Beats Electronics, operazione
da 3,2 miliardi di dollari, questa settimana.
    CA ha chiuso il quarto trimestre fiscale con un utile
per azione di 61 cent, meglio dei 58 cent stimati dagli
analisti.
    KOHL'S CORPORATION ha archiviato il trimestre con un
utile per azione di 60 cent, due cent meno delle previsioni.
    Jill Abramson si è dimessa dalla carica di direttore del NEW
YORK TIMES. Al suo posto arriva Dean Baquet. 
                                
    
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia