Forex, euro risale da minimi ieri, calo tassi Treasuries frena dlr

venerdì 16 maggio 2014 10:28
 

LONDRA, 16 maggio (Reuters) - Euro in recupero dai minimi da
due mesi e mezzo sul dollaro, toccati ieri dopo i dati deludenti
sull'andamento dell'economia della zona euro nel primo
trimestre, Italia compresa, e sulle indicazioni sempre più
concrete di un possibile intervento espansivo della Bce a
giugno. 
    Gli operatori segnalano qualche presa di profitto in vista
del weekend sulle posizioni ribassiste adottate nei confronti
della valuta unica; ma la risalita dell'euro/dollaro è favorita
anche dalla flessione dei tassi sul mercato obbligazionario Usa
in scia alla seduta di forte correzione vista ieri dai
periferici europei. Gli investitori, colti di sorpresa dal
riaffiorare improvviso dell'avversione al rischio, sono tornati
a comprare Treasuries, spingendone i rendimenti sulla scadenza
decennale ai minimi da sei mesi con conseguente indebolimento
del biglietto verde.
    Dopo essere sceso nella seduta di ieri fino 1,3648
l'euro/dollaro si è riportato sopra quota 1,37, toccando un
massimo intraday stamattina a 1,3727.
    D'altra parte il dollaro scambia in prossimità del minimo da
due mesi sullo yen di 101,31.
    "Il ribasso dei rendimenti sui Treasuries e la debolezza
globale dell'azionario formano una combinazione potente"
commenta lo strategist di Rbc Capital Markets Adam Cole.
        
                             ORE 10,20               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3724/25                 1,3710  
 DOLLARO/YEN          101,57/58                 101,56  
 EURO/YEN          139,36/37                 139,26 
 EURO/STERLINA     0,8165/67                 0,8161   
 ORO SPOT         1.293,40/3,65          1.296,00/6,70  
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia