Generali, allo stato nessun piano collocamento quote Banca Generali-Minali

giovedì 15 maggio 2014 08:37
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Generali non ha in programma allo stato collocamenti di ulteriori quote in Banca Generali, di cui intende mantenere il controllo.

Lo ha detto il Cfo Alberto Minali in un briefing con la stampa sulla trimestrale.

"Su Banca Generali non c'è nulla allo stato", ha detto aggiungendo poi che il gruppo intende mantenere il controllo dell'asset manager.

Minali ha poi sottolineato come Generali sia in grado di centrare gli obiettivi di Solvency I al 2015 al 160% indipendentemente dalla dinamica dei mercati finanziari.

"Anche se i mercati dovessero girare noi raggiungeremo lo stesso il target di Solvency I del 160%. Chiaramente sarà un po' più difficile ma li raggiungeremo comunque", ha detto Minali.

Per ciò che riguarda il capitolo cessioni, Minali ha sottolineato che oltre a Bsi non ci sono altre operazioni in rampa di lancio al momento.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia