STOCKS TO WATCH - Giovedì 15 maggio

mercoledì 14 maggio 2014 19:59
 

********            INDICI 14 MAGGIO     ******
                                  ORE 20         
     FTSE Mib                    21.184,60         -0,34%
 FTSEurofirst 300                 1.368,38         -0,03%
 Euro STOXX 50                    3.210,42         -0,04%
      Dow Jones                  16.655,60         -0,36%
       Nasdaq                     4.121,372        -0,22%
    
    Di seguito, i titoli in evidenza a Piazza Affari nella
seduta del 15 maggio.
    
    UBI BANCA - I top manager Victor Massiah, Franco
Polotti e Andrea Moltrasio, l'attuale presidente del consiglio
di sorveglianza di INTESA SANPAOLO, Giovanni Bazoli, e
il presidente di ITALCEMENTI, Giampiero Pesenti, sono
indagati nell'ambito di un'inchiesta della procura di Bergamo.
    Il legale di Giovanni Bazoli ha precisato che il suo
assistito è coinvolto "esclusivamente in quanto presidente di
un'associazione di azionisti di Ubi".    
    
    UNICREDIT - Bank Austria ha dato mandato ad un
gruppo di banche di gestire l'emissione di un covered bond a 7
anni da 500 milioni di euro. 
    
    INTESA SANPAOLO - Eliano Omar Lodesani sarà il
nuovo chief operating officer (Coo) a partire dall'1 giugno
prossimo. 
    Pubblica i risultati trimestrali.
    Banca Fideuram ha chiuso il primo trimestre con un utile
netto consolidato di 90,7 milioni, in crescita del 22,1%
rispetto a un anno prima. 
    Banca Imi ha chiuso il primo trimestre con un risultato
netto pari a 181 milioni, in crescita del 24,5% rispetto alla
stesso periodo dello scorso anno. 
    
    MONTEPASCHI - Bankitalia ha autorizzato il
perfezionamento della cessione da parte della Fondazione del
6,5% di azioni ordinarie della banca a favore di Fintech
Advisory e Btg Pactual. 
    Bankitalia, inoltre, ha autorizzato il riscatto parziale dei
nuovi strumenti finanziari per 3 miliardi di euro. 
    Il ministero dell'Economia, in qualità di soggetto
vigilante, ha autorizzato la Fondazione Mps a sottoscrivere
l'aumento di capitale della banca da 5 miliardi di euro.
 
    Nella sentenza emessa il 25 marzo scorso la Cassazione
scrive che la banca non fu vittima del reato di usura, mentre il
tribunale del riesame di Siena dovrà nuovamente valutare se
l'istituto senese sia stato truffato dai suoi ex vertici e dalla
banca giapponese Nomura. 
    
    MEDIOLANUM - Archivia il primo trimestre con un
utile netto in contrazione del 41%, a 81 milioni, un risultato
che risente della riduzione delle commissioni di performance -
dimezzate a 31,3 da 59,3 milioni, con un contributo "contenuto
rispetto alla media storica" -, oltre che del margine di
interesse - a 58,5 da 71,9 milioni e di un aumento dei costi,
legato, in particolare, alle annunciate iniziative di sviluppo
in ambito informatico. 
    Il mese di maggio è partito per Mediolanum con una raccolta
netta in forte accelerazione. "C'è stata una partenza di maggio
fortissima", ha detto l'AD del gruppo, Ennio Doris, nel corso
della conference call con gli analisti, precisando che crescono
"Mylife e i fondi". 
    
    GENERALI - Pubblica i risultati trimestrali.
    
    UNIPOLSAI - La compagnia è stata inclusa come
responsabile civile al processo con rito immediato su Fonsai in
corso a Torino, che vede imputati Salvatore Ligresti, la figli
Jonella e tre ex-manager per aggiotaggio e falso in bilancio.
 
    Pubblica i risultati trimestrali.
    
    TERNA - Ha chiuso il trimestre con un incremento
del 2,5% dell'utile netto, a 145,2 milioni, e dell'Ebitda, a
390,2 milioni, su 478 milioni di ricavi. 
    Ha manifestato interesse per la privatizzazione della rete
greca. Lo ha detto il responsabile finanza Andrea Crenna,
rispondendo a un analista in conference call. 
    
    A2A - Nonostante il braccio di ferro fra i due
comuni principali azionisti sulla scelta del nuovo AD - Milano
per Stefano Cao, Brescia per Renato Ravanelli -, l'ipotesi più
probabile è quella di andare su un terzo nome, che alcune fonti
vicine al dossier indicano in Valerio Camerano, fino a un paio
di mesi fa AD della società di vendita Gdf-Suez Energie.
 
    Pubblica i risultati trimestrali.
    
    ENI - Conclusioni dell'avvocato della Corte Ue sul
contenzioso tra Commissione e compagnia italiana su Versalis.
    
    STMICROELECTRONICS - Incontro con investitori e
analisti del presidente e Ceo, Carlo Bozotti, a New York.
    Ha siglato un accordo con Samsung sulla tecnologia Fd-soi da
28 nanometri, che prevede la collaborazione per garantire
l'accesso alla produzione a più fonti. 
    
    TOD'S - Chiude il primo trimestre con un Ebitda di
56,8 milioni di euro da 63,6 milioni dello stesso periodo 2013.
Il fatturato consolidato ammonta a 253,8 milioni, in lieve
aumento dello 0,1%. A cambi costanti i ricavi salirebbero a 259
milioni, con un incremento del 2,2%. 
    
    WORLD DUTY FREE - Ha archiviato il primo trimestre
con un utile netto in calo e ricavi in crescita. 
    Anche nella prima parte di maggio i ricavi hanno mostrato un
buon andamento, anche migliore di quello mostrato in precedenza.
E' quanto spiegato dall'amministratore delegato, Josè Maria
Palencia Saucedo, durante la conference call con gli analisti.
 
    
    SARAS - Chiude il primo trimestre con una perdita
netta adjusted (senza le componenti straordinarie) di 40,4
milioni di euro, in peggioramento rispetto al rosso di 10,7
milioni di un anno prima, su ricavi pari a 2.758 milioni, in
crescita del 3%, grazie alla crescita del segmento Raffinazione,
nonostante il calo dei prodotti petroliferi. 
    
    BREMBO - Chiude il primo trimestre con un utile
netto di 35,9 milioni di euro, in aumento del 74,3% rispetto
allo stesso periodo 2013, su ricavi che salgono del 20,2%, a
446,9 milioni, e vede una "buona crescita" per il resto
dell'anno. 
    
    PARMALAT - Lactalis ha comprato 2,77 milioni di
azioni, spendendo oltre 7 milioni di euro e salendo così di un
ulteriore 0,15% nel capitale della società italiana che già
controlla con circa l'84%. 
    
    EDITORIALI - Gli investimenti pubblicitari in Italia sono
diminuiti a marzo dell'1,9%, portando il saldo da inizio anno a
-3,3% dal -4,3% di gennaio-febbraio. Lo dice una nota di
Nielsen, che ricorda come il primo trimestre dell'anno scorso si
sia chiuso a -19%. 
    
    RCS MEDIAGROUP - Dimezza la perdita netta nel
primo trimestre, nonostante ricavi ancora in calo del 7,8%, ma
promette un fatturato in crescita entro fine anno e conferma
l'obiettivo di chiudere l'esercizio con un Ebitda ante oneri non
ricorrenti tre volte superiore a quello del 2013. 
    
    CAIRO COMMUNICATION - Chiude il trimestre con un
utile netto di 4,9 milioni, in crescita del 30% circa dai 3,8 di
un anno prima, e porta in positivo l'Ebitda di La7, entrata
nell'area di consolidamento dal primo maggio scorso.
 
    
    SALINI IMPREGILO - Ha archiviato i primi tre mesi
del 2014 con ricavi ed Ebitda in aumento, ma un utile netto in
deciso calo. 
    
    ASTALDI - Ha chiuso il primo trimestre con un utile
netto in crescita quasi del 5%, a 19,2 milioni di euro, su 551,6
milioni di ricavi, cresciuti del 3,8% annuo. 
    
    VIANINI LAVORI - Si è aggiudicata la gara indetta
da Trenitalia per la realizzazione di un impianto di
manutenzione nel sito di Torino Smistamento, opera del valore
complessivo di 120 milioni. 
    
    HERA - Archivia i primi tre mesi dell'esercizio
2014 con un miglioramento dell'utile netto e del margine
operativo lordo, accompagnati, però, da un sensibile calo dei
ricavi da mettere in relazione all'inverno più mite degli ultimi
trent'anni. 
    
    IREN - Ha chiuso il primo trimestre con un utile
netto di 51,3 milioni, in calo del 38%, su ricavi pari a 903
milioni da 1.106 milioni nell'analogo periodo dell'anno
precedente (-18,3%). 
    
    ASCOPIAVE - Ha chiuso il primo trimestre con
ricavi, margini e utile in calo.  
    
    MAIRE TECNIMONT - Ha chiuso il primo trimestre con
un utile netto di gruppo di 9,5 milioni, in crescita del 72,4%
rispetto a un anno prima. 
    
    DANIELI - Ha archiviato i primi nove mesi
dell'esercizio 2013-2014 con un utile netto in calo dell'11%, a
94,4 milioni di euro, nonostante un aumento dell'11% dei ricavi,
a 2,11 miliardi, grazie al miglioramento significativo del
settore acciaio e alla ripresa del settore impianti.
 
       
    INTERPUMP - Chiude il trimestre con un utile netto
di 13,6 milioni, in crescita del 6,3% e con vendite nette pari a
160,2 milioni, in aumento del 21,1% (-1,8% a parità di
perimetro). 
    
    PRELIOS - Ha chiuso il primo trimestre ancora in
perdita, anche se più contenuta rispetto a un anno fa.
 
    
    ELICA - Ha annunciato di aver archiviato il primo
trimestre con ricavi e utile in crescita. 
    
    SOGEFI - Ha collocato un prestito obbligazionario
'equity linked', con durata sette anni e importo nominale
previsto di 100 milioni di euro. Le richieste sono state pari a
oltre otto volte l'offerta. 
    
    BANCA POPOLARE DI SONDRIO - Ha chiuso il primo
trimestre 2014 con un utile netto pari a 42 milioni di euro, in
netto aumento rispetto agli 11 milioni dello stesso periodo
dello scorso anno. 
    
    CATTOLICA ASSICURAZIONI - Ha chiuso il primo
trimestre con un utile netto consolidato di 25 milioni di euro,
in crescita del 4,2% rispetto a un anno prima. 
    
    CARIGE - Riunione del consiglio di indirizzo della
Fondazione.
    
    FALCK RENEW - Ha chiuso il primo trimestre con un
ebitda di 46,2 milioni di euro, in calo dai 47,5 milioni di un
anno prima, e ricavi in crescita a 76,1 milioni (+0,6%).
 
    
    DADA - Chiude il primo trimestre con ricavi in calo
e una perdita di 0,5 milioni dall'utile di 0,4 milioni nello
stesso periodo del 2013. 
    
    MONDO TV - Chiude il primo trimestre con un utile
netto di 0,11 milioni di euro da 0,09 milioni dello stesso
periodo 2013. 
    
    BASTOGI - Ha avviato la valutazione di
un'operazione di fusione per incorporazione della controllante
Raggio di Luna. Per effetto della fusione, Bastogi verrebbe a
detenere le partecipazioni societarie attualmente detenute da
Raggio di Luna e, in particolare, una partecipazione pari al
50,057% nel capitale sociale di BRIOSCHI. 
    
    MONTEFIBRE - Ha accettato l'offerta del gruppo
Spagnolo Praedium per acquisire il 90% delle azioni della
controllata Montefibre Hispania. 
    
    CERAMICHE RICCHETTI - Alfonso Panzani è stato
nominato presidente e amministratore delegato. 
    
    SAT, AEROPORTO DI FIRENZE - Enac ha
approvato sotto il profilo tecnico il masterplan per l'aeroporto
Galilei 2014-2028. Il piano prevede investimenti per un totale
di circa 260 milioni di euro, di cui 157 milioni di euro circa a
carico di Sat, e lo sviluppo della capacità complessiva dello
scalo fino a 7 milioni di passeggeri l'anno. Sat coglie
l'occasione per polemizzare con il presidente di Enac, Vito
Riggio, e con il governo sull'ipotesi di realizzazione a Firenze
di una nuova pista di 2.400 metri, che contrasterebbe con il
progetto di integrazione dei due scali toscani, perché
"significa uscire dall'ambito del city airport (voli
intraeuropei) per aprirsi ai voli di medio/lungo raggio,
ponendosi in piena e diretta concorrenza con l'aeroporto di
Pisa". 
    
    ALITALIA - Il ministro dei Trasporti, Maurizio
Lupi, dice che il tempo a disposizione dei soci per rispondere
alle condizioni poste da Etihad per investire nella
compagnia aerea italiana è scaduto e spera in un accordo prima
delle Europee del 25 maggio. 
    
    Hanno pubblicato i risultati anche: VALSOIA 
, ACOTEL, BASTOGI 
, B&C SPEAKERS, BEST UNION
, BIANCAMANO, BOERO
BARTOLOMEO, BOLZONI,
BRIOSCHI, CAD IT,
CALEFFI, CEMBRE,
CICCOLELLA, CONAFI PRESTITO',
CSP, DIGITAL BROS,
EEMS, ENERVIT, ERG 
, ESPRINET, EUKEDOS,
EUROTECH, GEFRAN, CERAMICHE
RICCHETTI, INDUSTRIA E INNOVAZIONE,
INTEK, K.R.ENERGY, LA DORIA
, MEDIACONTECH, MID
INDUSTRY CAPITAL, SAT 
, SERVIZI ITALIA, TERNIENERGIA
, TE WIND, TISCALI
, TREVI.
    
    SOCIETÀ
    ITALIA
    Cda su risultati: AMBIENTHESIS, ARC REAL ESTATE
, CARIGE, BANCA POPOLARE DELL'ETRURIA E DEL
LAZIO, BANCA IFIS, BANCA INTERMOBILIARE
, BANCA PROFILO, BE, BEGHELLI,
BORGOSESIA, CLASS EDITORI, COMPAGNIA
IMMOBILIARE AZIONARIA, DEA CAPITAL, EL.EN
, EMAK, ENGINEERING, EXOR,
FNM, FIDIA, FULLSIX, GAS PLUS
, GEOX, IMA, IRCE,
ITALMOBILIARE, IT WAY, KINEXIA,
LVENTURE, MERIDIE, MONCLER,
NOEMALIFE, OLIDATA, PANARIAGROUP,
PARMALAT, PIERREL, RATTI, REPLY
, STEFANEL, UNIPOL.
    
    EUROPA
    - London Stock Exchange Group, risultati preliminari.
    - Risultati primo trimestre: Porsche Automobil Holding,
Vivendi, Zurich Insurance Group.
    
    USA
    - Applied Materials, risultati del secondo trimestre
fiscale.
    - Walmart, risultati del primo trimestre.
    
    Sono sospesi a tempo indeterminato: AICON, AION
RENEWABLES, ANTICHI PELLETTIERI, COGEME SET
, CRESPI, MONTEFIBRE, POPOLARE
SPOLETO. 
    
     
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia