Rcs dimezza perdita nel trimestre, ricavi -8%, conferma target

mercoledì 14 maggio 2014 16:48
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Rcs dimezza la perdita netta nel primo trimestre nonostante ricavi ancora in calo del 7,8%, ma promette un fatturato in crescita entro fine anno e conferma l'obiettivo di chiudere l'esercizio con un Ebitda ante oneri non ricorrenti tre volte superiore a quello del 2013.

Nei primi tre mesi dell'anno, dice una nota, il risultato è negativo per 53,9 milioni da -107,1 milioni.

L'Ebitda pre oneri e proventi non ricorrenti passa a -29 milioni da -39,3 e quello post voci straordinarie a -45,9 milioni da -114,8.

I ricavi del gruppo scendono a 262,9 milioni da 285,2 nonostante il +3,8% dei ricavi da attività digitali (35,3 milioni).

E' stato infine stabilito dal 19 maggio al 6 giugno il periodo per l'esercizio della conversione facoltativa delle azioni risparmio A e B in ordinarie.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...