Pubblicità, investimenti marzo -1,9%, saglono del 5,1% sulla Tv-Nielsen

mercoledì 14 maggio 2014 12:01
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Gli investimenti pubblicitari in Italia sono diminuiti a marzo dell'1,9% portando il saldo da inizio anno a -3,3% dal -4,3% di gennaio-febbraio.

Lo dice una nota di Nielsen che ricorda come il primo trimestre dell'anno scorso si sia chiuso a -19%.

Il secondo trimestre sarà per Nielsen la "chiave di volta del mercato" con un avvicinamento alla tanto attesa quota "zero" grazie all'impatto dei Mondiali di calcio e al confronto con il -16% dello stesso periodo 2013.

La Tv segna nel mese di marzo una crescita del 5,1%, con una crescita cumulata nei tre mesi a +2%.

Resta debole la stampa, con i quotidiani a -15,7% e i periodici a -14,6% nel trimestre (-14,9% e -14,5% il solo mese di marzo).

Bene la radio a +6,3% nei tre mesi, Internet (che non conta però research e social network) a marzo torna positivo con +3%, ma il dato trimestrale è -2,7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia