Ubi in calo a Piazza Affari, pesano notizie perquisizioni Gdf

mercoledì 14 maggio 2014 10:53
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Il titolo Ubi Banca cede oltre il 3% a Piazza Affari trascinato al ribasso dalle notizie di perquisizioni della Guardia di Finanza negli uffici di alcuni manager dell'istituto, in un settore bancario sotto pressione.

Alle 10,45 il titolo segna un calo del 3,6% a 6,15 euro euro dopo una partenza positiva sulla scia dei risultati trimestrali annunciati prima della diffusione delle notizie sulle perquisizioni e giudicati positivi dagli analisti

L'indice FTSE Mib perde lo 0,69% appesantito dal settore bancario (Indice FTSE Italia All-Share Bank -1,4%).

"Sono le notizie sulle perquisizioni che fanno scendere il titolo, i risultati sono buoni", commenta un trader.

Per un analista, "il mercato sta girando e la notizia sulle perquisizioni contribuiscono al ribasso di Ubi. Chi fa trading sul titolo vende nell'incertezza degli sviluppi della vicenda, anche sei conti sono positivi in linea con le attese".

Secondo una fonte il nucleo valutario della Guardia di Finanza sta effettuando perquisizioni a Bergamo negli uffici di alcuni manager di Ubi Banca.

Le perquisizioni rientrano nell'ambito di un'indagine della Procura di Bergamo, che indaga per ostacolo alle funzioni degli organi di vigilanza, truffa e altri reati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia