Sat, continua scontro su Opa tra Comune Pisa e Regione Toscana

martedì 13 maggio 2014 17:15
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Continua il contraddittorio sul futuro di Sat tra la Regione Toscana e il Comune di Pisa, entrambi azionisti della società che gestisca l'aeroporto di Pisa.

Di fronte all'Opa lanciata da Corporacion America i due enti territoriali oggi si confrontano a base di comunicati.

Il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, mette a disposizione il parere con cui la società Moores Rowland Bompani, incaricata di emettere un parere sul prezzo d'opa, lo ritiene non congruo .

Da parte sua il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ribadisce il suo favore al progetto di Corporacion America che con la doppia Opa su Sat e sull'Aeroporto di Firenze punta a un sistema aeroportuale Pisa-Firenze, con un investimento di 70 milioni e con la disponibilità a investirne altrettanti.

"La proposta ovviamante è perfettibile .. Ho chiesto alla Corporacion America di elaborare e presentare le linee-guida del piano strategico per le società Sat e Adf" scrive Rossi nella sua nota.

L'argentina Corporacion America, attraverso il suo rappresentante in Italia Roberto Naldi, ha dichiarato recentemente di avere in corso la valutazione di un rilancio del prezzo dell'opa su Sat. Il gruppo, che detiene il 4% circa di Sat, ha lanciato un'opa volontaraia a 13,15 euro per un controvalore massimo di 94,1 milioni..

Sabato 10 maggio il sindaco di Pisa ha reso noto che il comitato direttivo del patto parasociale della Sat di Pisa, costituito dai soci pubblici e dalla Fondazione Pisa, ritiene non congrua l'offerta non solo in termini di offerta economica ma anche di disegno strategico complessivo..

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia