STOCKS TO WATCH - Mercoledì 14 maggio

martedì 13 maggio 2014 20:02
 

********           INDICI 13 MAGGIO,     ******
                                 ore 20,00       
     FTSE Mib                    21.255,99         -1,11%
 FTSEurofirst 300                 1.368,75         +0,31%
 Euro STOXX 50                    3.211,78         +0,15%
      Dow Jones                  16.714,09         +0,11%
       Nasdaq                    4.133,040         -0,26%
    
    Di seguito, i titoli in evidenza a Piazza Affari nella
seduta del 14 maggio.
    
    BANCHE - Fitch ha confermato i rating a lungo termine (Idr)
di BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA, Banca Nazionale
del Lavoro, INTESA SANPAOLO, UBI BANCA
 e UNICREDIT. Gli outlook di Bnl e Intesa sono
stati rivisti a stabile da bmpsnegativo, secondo una nota. Gli
outlook di Mps, Ubi e UniCredit sono stati confermati a
negativo. 
    
    UNICREDIT - L'esposizione netta verso l'Ucraina,
inclusi funding e capitale, è di circa 1,6 miliardi di euro, di
cui 150 milioni relativi a Bank Pekao. Lo ha detto il
Ceo Federico Ghizzoni nel corso dell'assemblea dei soci.
 
    La fotografia dell'azionariato riflette la vocazione
internazionale della banca, ha sottolineato Ghizzoni, ma
l'Italia resta centrale e quello che conta è la capacità di
attrarre investitori di lungo termine. 
    
    BANCO POPOLARE - chiude il primo trimestre con una
perdita netta di 19 milioni, dopo avere calcolato l'impatto
della fair value option per 20 milioni e rettifiche nette di
valore su crediti per 328 milioni di euro da 228,9 milioni del
primo trimestre 2013. A livello 'normalizzato', il risultato è
in utile per 14 milioni circa. 
    
    POPOLARE MILANO - BlackRock ha in portafoglio il
5,149% del capitale. 
    
    INTESA SANPAOLO - Francesco Micheli si è dimesso
dalla carica di consigliere di gestione. 
    
    TELECOM - La società prevede che le offerte non
vincolanti per la cessione delle torri in Brasile arrivino entro
fine maggio, secondo le slide diffuse per la call con gli
analisti sui risultati del trimestre. 
    La società realizzerà il processo di vendita delle torri in
Italia nella seconda metà dell'anno e conferma la previsione di
entrate per circa 2 miliardi dalle operazioni sulle torri in
Brasile, in Italia e su TI Media. "Naturalmente gli
obiettivi sulle cessioni sono confermati", ha detto il Cfo
Piergiorgio Peluso. 
    Nessuna indicazione di target per il 2014. 
    
    MEDIASET - Chiude in rosso il primo trimestre, con
una perdita di 12,5 milioni a fronte dell'utile da 9,3 milioni
di un anno prima. I ricavi complessivi sono in calo a 820,8
milioni da 831,6 milioni, l'Ebit scende a 29,6 milioni da 53,4
milioni. 
    E' pronta a supportare come azionista le scelte del
management della controllata Mediaset Espana su Digital
Plus se basate su un piano convincente. Lo ha detto il Cfo Marco
Giordani nel corso della conference call sui risultati
trimestrali. 
    E' "impossibile" fare previsioni sull'andamento della
pubblicità, ma di sicuro il secondo trimestre sarà ancora "duro"
per Mediaset. Lo ha detto Luigi Colombo, direttore generale di
Publitalia, la concessionaria del gruppo tv, che, rispondendo
agli analisti, ha parlato di un secondo trimestre "piatto o in
lieve calo". 
    
    FERRAGAMO - Archivia il primo trimestre con un
utile netto di pertinenza del gruppo pari a 26 milioni di euro,
in crescita del 7% rispetto allo stesso periodo 2013, su ricavi
in aumento del 6%, a 299 milioni. 
         
    CAMPARI - La società chiude i primi tre mesi
dell'esercizio, un trimestre stagionalmente poco importante, con
un utile lordo in contrazione del 47,4%, a 20,7 milioni di euro,
un risultato inferiore al consensus degli analisti, che risente
di un effetto cambio sfavorevole. Anche i ricavi, in flessione
nel periodo dell'8,4%, a 288,7 milioni, risultano più bassi
delle attese. Nei primi quattro mesi del 2014 le vendite nette a
livello organico sono cresciute di una cifra singola compresa
fra 1% e 5%. Lo ha precisato l'AD Bob Kunze-Concewitz nel corso
della conference call con gli analisti. 
    
    AUTOGRILL - La società prevede di chiudere il 2014
con ricavi ed Ebitda in calo rispetto al 2013, anche per effetto
della cessione del ramo retail Usa e dell'utilizzo di un
differente tasso di cambio, dopo aver archiviato il primo
trimestre con fatturato e margine operativo lordo in discesa a
causa del cambio di perimetro e dello scivolamento di Pasqua nel
secondo trimestre. 
    
    A2A - Ore decisive per la scelta della nuova squadra
che guiderà il gruppo post passaggio dal sistema duale a quello
tradizionale. Tre fonti politiche bresciane e milanesi parlano
di una situazione di stallo: Brescia spinge per conferire
all'attuale direttore generale, Renato Ravanelli, l'incarico di
nuovo AD della superutility lombarda, mentre Milano vuole un
ricambio e punterebbe su Stefano Cao, ex direttore generale E&P
di Eni, già all'interno del consiglio di gestione della
superutility lombarda. 
    
    CIR - Un accordo per il salvataggio di Sorgenia si
sta avvicinando. Lo ha detto Federico Ghizzoni, Ceo di UNICREDIT
, uno dei creditori di Sorgenia, nel corso
dell'assemblea di bilancio. 
    
    MONDADORI - Ha archiviato il primo trimestre con
un Ebitda positivo per 5,6 milioni dalla perdita di 4,6 milioni
di un anno prima e con un risultato netto negativo di 6,4
milioni da -15,3 milioni. 
    
    AEFFE - Ha chiuso il primo trimestre con ricavi in
calo, mentre margini e utile netto hanno registrato una
crescita. 
    
    TAMBURI INVESTMENT PARTNERS - Ha chiuso i primi tre
mesi del 2014 con un utile netto consolidato di circa 14,4
milioni di euro. 
    
    MONDO TV FRANCE - Chiude il primo trimestre con un
Ebitda di 1,026 milioni di euro, in crescita del 192% rispetto
allo stesso periodo 2013, e un valore della produzione in
aumento del 93%, a 2,136 milioni. L'utile netto si attesta a
circa 33.000 euro da 29.000 dei primi tre mesi dell'anno scorso.
 
    
    RISANAMENTO - Ha chiuso il primo trimestre con una
perdita di 20,9 milioni di euro rispetto ad un sostanziale
pareggio nello stesso periodo del precedente esercizio.
 

    GABETTI - Ha archiviato il primo trimestre con un
utile lordo di 0,3 milioni dal rosso di 1,3 milioni di un anno
prima e con un Ebitda consolidato stabile a 0,43 milioni.
    
    
    CREVAL - La banca ha chiuso il primo trimestre con
un utile netto di 0,83 milioni da 0,27 milioni del primo
trimestre del 2013. 
    
    BANCO DESIO - Chiude i primi tre mesi del 2013 con
un utile netto di pertinenza della capogruppo di 22 milioni, in
deciso progresso da 3 milioni dello stesso periodo dell'anno
scorso. 
    
    LANDI RENZO - Ha archiviato il primo trimestre con
una perdita netta di 2,5 milioni di euro, in lieve miglioramento
dal rosso di 2,6 milioni di euro dei primi tre mesi dell'anno
scorso, e un calo del fatturato a 48,1 milioni dai 53,1 milioni
dello stesso periodo dell'anno scorso. 
    
    IMA - Ha ammesso alla negoziazione obbligazioni
per 80 milioni di euro. 
    
    ISAGRO - Nell'ambito dell'aumento di capitale per
massimi 29 milioni sono stati esercitati diritti di opzione pari
al 99,23% del totale delle azioni ordinarie offerte e pari al
99,23% del totale delle azioni sviluppo offerte, per un
controvalore complessivo di 28.787.783,97 euro. Holdisa Srl, che
controlla Isagro con il 54,7% del capitale sociale, ha
integralmente dato esecuzione all'impegno di sottoscrizione,
fino a concorrenza dell'importo complessivo di circa 15,9
milioni. 
    
    AEROPORTO DI FIRENZE - Archivia il primo trimestre
con una perdita di periodo, legata alla stagionalità dei
risultati, di 1 milione di euro contro il rosso di 0,9 milioni
al 31 marzo 2013 e prevede a fine anno un risultato netto
positivo. 
    
    AEROPORTO DI FIRENZE, SAT - Continua il
contraddittorio sul futuro di Sat tra la Regione Toscana e il
Comune di Pisa, entrambi azionisti della società che gestisce
l'aeroporto di Pisa. 
       
    ALITALIA - Il Ceo di UniCredit, Federico Ghizzoni, ha detto
che è difficile dire come finiranno le discussioni in corso.
 
    
    Hanno pubblicato i risultati anche: TAS 
, MUTUIONLINE, SABAF 
, DELCLIMA, SAES GETTERS
, IMMSI, COGEME SET
, COBRA, ACQUE
POTABILI, CALTAGIRONE 
, MONRIF, POLIGRAFICI PRINTING
, POLIGRAFICI EDITORIALE 
, EDISON, JUVENTUS 
, MONTEFIBRE, SAVE 
, CAPE LIVE, BIALETTI 
, PININFARINA, ERGYCAP
. 
    
 SOCIETÀ
 ITALIA
 - VALSOIA, Cda sui risultati del primo trimestre e
assemblea straordinaria 
 - WORLD DUTY FREE, Cda sul primo trimestre e assemblea
ordinaria 
 - Cda sui risultati del primo trimestre: ACOTEL,
ASCOPIAVE, GENERALI, ASTALDI, BANCA
POPOLARE DI SONDRIO, BASTOGI, B&C SPEAKERS
, BEST UNION, BIANCAMANO, BOERO
BARTOLOMEO, BOLZONI, BREMBO,
BRIOSCHI, CAD IT, CAIRO COMMUNICATION
, CALEFFI, CATTOLICA ASSICURAZIONI,
CEMBRE, CICCOLELLA, CONAFI PRESTITO'
, CSP, DADA, EEMS, ELICA
, ENERVIT, ERG, ESPRINET,
EUKEDOS, EUROTECH, FALCK RENEW,
GEFRAN, CERAMICHE RICCHETTI, HERA,
INDUSTRIA E INNOVAZIONE, INTEK, INTERPUMP
, IREN, K.R.ENERGY, LA DORIA
, MAIRE TECNIMONT, MEDIACONTECH,
MEDIOLANUM, MID INDUSTRY CAPITAL, MONDO TV
, RCS MEDIAGROUP, SALINI IMPREGILO,
SARAS, SAT, SERVIZI ITALIA, TERNA
, TERNIENERGIA, TISCALI, TOD'S
, TREVI, ZUCCHI.
 - Cda sui conti del terzo trimestre fiscale: DANIELI,
DIGITAL BROS.
 
 EUROPA
 - Allianz, risultati del primo trimestre.
 - Acciona, risultati del primo trimestre.
 - Dexia, risultati del primo trimestre.
 - Rwe, risultati del primo trimestre.
 
 USA
 - Cisco Systems, risultati del terzo trimestre fiscale.
 - Deere & Company, risultati del secondo trimestre fiscale.
 - Macy's, risultati del primo trimestre.
    
    Sono sospesi a tempo indeterminato: AICON, AION
RENEWABLES, ANTICHI PELLETTIERI, COGEME SET
, CRESPI, MONTEFIBRE, POPOLARE
SPOLETO. 
        
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia