Pop Milano, riproporremo riforma governance in assemblea 2015- AD

venerdì 9 maggio 2014 20:06
 

MILANO, 9 maggio (Reuters) - I vertici di Pop Milano puntano a riproporre la riforma della governance sulla scia del modello già presentato ma bocciato nell'ultima assemblea con l'assemblea di bilancio dell'anno prossimo. Lo ha detto l'AD Giuseppe Castagna nel corso della conference call sui risultati del primo trimestre.

"Siamo assolutamente convinti che quella impostazione di cambio di governance sia in linea non solo con gli obiettivi della Banca d'Italia ma anche con la nostra volontà di attrarre investitori istituzionali nel capitale della nostra banca", ha detto Castagna.

L'AD ha sottolineato che, come confermato dalla Vigilanza, non essendoci alcun legame tra la governance e la rimozione degli add-on l'istituto intende prima portare a termine gli importanti impegni quali l'esecuzione dell'aumento di capitale, la rimozione degli add-on e la realizzazione del piano industriale.

"Riteniamo che se non ci sono avvenimenti straordinari continueremo a proporre il modello di governance sulla falsariga di quello che abbiamo proposto possibilmente nell'assemblea dell'anno prossimo", ha detto ricordando che gli effetti della nuova governance sarebbero stati comunque efficaci nel 2016.

"Abbiamo tutto tempo per portare a casa il risultato. Non intendiamo interrompere il percorso virtuoso. Il nostro impegno è di andare verso quella riforma di governance" ha concluso.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia