Mediaset, Berlusconi pronto a istanza revisione, torna a criticare sentenza

venerdì 9 maggio 2014 18:58
 

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Silvio Berlusconi, nel primo giorno di affidamento in prova ai servizi sociali a Cesano Boscone, torna a criticare la sentenza sui diritti tv Mediaset e si dice pronto a presentare istanza di revisione alla corte di appello di Brescia.

"Il tribunale di sorveglianza ha eseguito una sentenza infondata, una sentenza politica, una sentenza voluta, contro cui ho fatto ricorso presso la Corte dei diritti dell'uomo e mi appresto a fare istanza di revisione alla corte di appello di Brescia", ha detto l'ex premier nel corso della registrazione della trasmissione "Iceberg" su Telelombardia.

Condannato a quattro anni - di cui tre condonati - per frode fiscale nell'ambito del processo sui diritti tv Mediaset, a Berlusconi è stato concesso l'affidamento ai servizi sociali alternativi ai domiciliari. Oggi per la prima volta, il leader di Forza Italia si è recato all'Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone dove sono ospitati malati di Alzheimer.

La sua pena dovrebbe esaurirsi tra 10 mesi e 15 giorni.

(Maria Pia Quaglia)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia