Borsa Milano estende calo, realizzi su banche, giù Prysmian, Cnh

venerdì 9 maggio 2014 12:50
 

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Piazza Affari estende il ribasso nel corso della mattina appesantita dai realizzi sui titoli bancari e dal calo di alcune blue chip come Prysmian e Cnh dopo conti deludenti.

Il clima è debole anche in Europa, che dopo la corsa di ieri fa i conti oggi con i brutti risultati del gigante delle tlc Telefonica.

Intorno alle 12,40 il FTSEMib e l'Allshare scendono dell'1,2% circa, volumi per 1,7 miliardi di euro.

Il derivato sul FTSEMIb si muove sui minimi di seduta vicino a 21.200 punti; supporto a 21.000, resistenza in area 21.500 e poi 21.700.

L'azionario europeo cede lo 0,4%, i futures sugli indici Usa sono tutti negativi.

Scendono dunque le banche dopo il rally della vigilia innescato dall'apertura di Draghi a un possibile intervento espansivo a giugno. AZIMUT perde il 5%, MEDIOBANCA il 4% come POP EMILIA. L'indice di settore in Europa cede l'1%.

In netto calo, ancora, PRYSMIAN (-4,7%) dopo i risultati trimestrali in contrazione e la revisione al ribasso della guidance a causa dei ritardi nell'esecuzione di un progetto. Il gruppo ha intanto smentito di avere allo studio un'integrazione con Nexans.

Cede il 3,5% CNH che, dopo la trimestrale di ieri pomeriggio, ha annunciato nella notte il nuovo piano industriale al 2018. I broker giudicano per lo più inferiori alle attese i risultati e non mostrano particolare entusiasmo sul business plan.

Sale FIAT (+1,4%) dopo il recente tonfo seguìto al nuovo piano industriale in un settore leggermente negativo in Europa.   Continua...