Prysmian ancora giù dopo conti e stime, da stampa ipotesi M&A con Nexans

venerdì 9 maggio 2014 10:14
 

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Continua a perdere terreno Prysmian, che dopo il calo di oltre il 6% subìto ieri cede oggi quasi il 5%.

Pesano i dati trimestrali in contrazione e il taglio della guidance legati principalmente ai ritardi nell'esecuzione di un progetto in Gran Bretagna denominato Western Link. Indiscrezioni stampa lanciano intanto oggi l'ipotesi di un interesse per la concorrente francese Nexans, anche se dagli analisti emerge un certo scetticismo.

Intorno alle 10 il titolo cede il 4,7% a 16,21 euro con volumi già superiori a quelli scambiati in media in un'intera seduta, a fronte di un mercato milanese in lieve calo.

La società, che come da prassi aziendale non commenta oggi le indiscrezioni su Nexans, ha sottolineato ieri che non è al momento possibile quantificare i danni dei ritardi del progetto WT dato che i problemi tecnici sono emersi da poco.

Un broker sottolinea che il titolo potrebbe restare sotto pressione finché non sarà venuta meno l'incertezza sul tema. L'analista considera poi poco probabile l'ipotesi, avanzata da Repubblica, di un'acquisizione amichevole di Nexans, sulla quale la politica francese - dice - potrebbe storcere il naso e su cui incomberebbero comunque seri problemi di antitrust.

Equita ha intanto abbassato il giudizio a "hold" sul titolo, che esce dal portafoglio raccomandato. Natixis ha invece confermato "neutral" tagliando il target price a 17 da 19 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia