PUNTO 1-Credem, sale utile netto in trim1, CET 1 all'11,5%

giovedì 8 maggio 2014 17:38
 

(aggiunge dettagli da comunicato)

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Credem chiude il primo trimestre con un utile netto consolidato pari a 57 milioni di euro, in crescita del 34,4% rispetto allo stesso periodo 2013.

Il Common Equity Tier 1 ratio è pari all'11,5% (9,6% a marzo 2013 - Basilea 2) per i benefici derivanti dall'introduzione della nuova metodologia di calcolo basata sugli schemi di Basilea 3, grazie all'introduzione del "Pmi supporting factor" e per la generazione interna di capitale, si legge in una nota.

Il rapporto fra sofferenze nette e prestiti è pari all'1,63% e il livello di copertura delle sofferenze è salito al 58,8% dal 55,9% di marzo 2013.

In progresso la raccolta sia diretta (+12,3%) che gestita (+10,2%). Cresce il margine di intermediazione a 286,7 milioni (+11%) e quello da servizi (+11,9% a 163,1 milioni), spinto dalla crescita delle commissioni nette, in particolare di quelle di gestione (+11,1%).

Il titolo ha archiviato la seduta in borsa in rialzo dell'1,17% a 6,92 euro in un mercato in rialzo di poco più del 2%.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia