TI Media, trim1 in perdita, vede cassa positiva in 2014

giovedì 8 maggio 2014 16:33
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Telecom Italia Media ha chiuso il primo trimestre in perdita e con un Ebitda in calo.

I ricavi, si legge in un comunicato, sono scesi a 15,5 milioni rispetto ai 18,8 milioni di un anno prima.

L'Ebitda si è attestato a 5,7 milioni, in calo rispetto agli 8,8 milioni del primo trimestre 2013.

La perdita è pari a 2,6 milioni, dato non confrontabile con quello di un anno prima (rosso di 123,8 milioni) perché comprendeva La 7 e Mtv Italia.

L'indebitamento finanziario netto è migliorato a 255,1 milioni dai 259,9 milioni a fine 2013.

TI Media ricorda l'accordo siglato nell'aprile scorso con L'Espresso per l'integrazione delle attività di operatore di rete. "Tenuto conto dell'attuale contesto economico e regolatorio in cui Telecom Italia Media si trova ad operare", e non considerando ancora gli effetti dell'accordo con l'Espresso, recita la nota, "nel 2014 si prevede di mantenere l'attuale livello di occupazione di banda dell'operatore di rete Timb anche attraverso nuovi clienti, di incrementare l'offerta di servizi aggiuntivi e, mantenendo un attento controllo dei costi, consentire così una generazione di cassa positiva".

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia