Acea, crescono utile ed Ebitda in trim1

giovedì 8 maggio 2014 16:57
 

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Acea ha chiuso il primo trimestre con risultati in crescita, dopo aver realizzato nel periodo 66,4 milioni di investimenti.

L'utile netto di periodo è salito del 20,9% a 44,5 milioni mentre l'Ebitda è cresciuto del 5,7% a 166 milioni di euro su ricavi in flessione del 5% a 780,1 milioni.

Il debito del gruppo romano, che opera nella gestione idrica e nella distribuzione elettrica, è pari a 2,324 miliardi in crescita da fine 2013, quando era pari a 2,248,6 miliardi, ma migliore dei 2.405,3 di un anno fa.

Acea segnala inoltre che a partire dal 1° gennaio 2014, è obbligatoria l'adozione dei nuovi principi contabili internazionali in materia di controllo (IFRS10 "Bilancio Consolidato" e IFRS11 "Accordi a controllo congiunto"), che comporta, essenzialmente, il consolidamento a patrimonio netto delle partecipazioni nelle Società idriche della Toscana, Umbria e Campania (precedentemente consolidate proporzionalmente).

Ai fini comparativi, le voci patrimoniali del Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2013 e quelle economiche/patrimoniali del Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013 sono state rideterminate.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia