Btp, spread su Bund scende a 150 pb su possibile taglio Bce in giugno

giovedì 8 maggio 2014 15:06
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Spread tra Btp e Bund in discesa a 150 punti base, il livello più basso dal 4 maggio 2011, dopo che il presidente della Bce Mario Draghi, nell conferenza stampa post meeting della banca centrale, ha fatto esplicito riferimento alla possibilità di un nuovo intervento espansivo di politica monetaria in giugno.

Poco prima delle ore 15, su piattaforma Tradeweb il differenziale di rendimento tra Btp e Bund a 10 anni ha toccato la soglia dei 150 punti base, mentre il rendimento sulla scadenza decennale italiana è scivolato fino al nuovo minimo dall'introduzione dell'euro al 2,95%.

Anche la borsa ha reagito bene alle parole di Draghi e dopo un iniziale ritracciamento si riporta in direzione dei massimi di seduta con il FTSE Mib in rialzo dell'1,4%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia