Borsa Milano positiva in attesa Bce, rally tecnico e spunti da trimestrali

giovedì 8 maggio 2014 13:02
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Piazza Affari prosegue il suo parziale recupero dopo le ultime sedute negative in attesa della riunione mensile della Bce e degli spunti che potranno arrivare dal discorso del presidente delal Bce Mario Draghi.

Gli investitori sfruttano le ultime correzioni per rientrare sui titoli più penalizzati recentemente con uno sguardo anche ad alcune buone trimestrali.

"In generale il rimbalzo del mercato è guidato da fattori tecnici ma potrebbe avere il fiato corto in vista dalla riunione della Bce. Dipende da cosa dirà Draghi nel primo pomeriggio", commenta un trader.

"Ci sono anche dei fattori 'company specific' relativi ai risultati trimestrali", aggiunge sottolineando in particolare i buoni conti annunciati da Enel e Pirelli.

Le rassicuranti trimestrali di alcune grosse società europee, insieme ai dati sul commercio estero cinese migliore delle attese, hanno favorito stamani i guadagni sui listini continentali.

Per quanto riguarda l'appuntamento della Bce il mercato si aspetta un nulla di fatto tanto a livello di tassi quanto di eventuali provvedimenti non-standard, ma l'attenzione degli operatori si concentrerà come di consueto sul discorso di Draghi, specie in considerazione degli ultimi dati di inflazione meno allarmanti dei precedenti.

Alle 12,50 circa l'indice FTSE Mib sale dell'1,29% e l'Allshare dell'1,25%. L'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 segna +0,47%.

Sul mercato dei futures, quello sul principale indice italiano con scadenza a giugno è in progresso dell'1,2% a quota 21.235 punti. I derivati sugli indici Usa indicano invece un avvio poco movimentato.

Tra i titoli più interessati al rimbalzo, anche se solo parziale rispetto alle pesanti perdite della vigilia, FIAT guadagna l'1,9% circa e FINMECCANICA il 3,7% dopo che ieri hanno lasciato sul terreno rispettivamente l'11,7%e il 7,5%.   Continua...