Rcs, tema direzione Corriere mai stato posto in discussione in Cda - AD

giovedì 8 maggio 2014 13:05
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Il Cda di Rcs non ha mai discusso dell'eventuale sostituzione del direttore del Corriere della Sera.

Lo ha ribadito l'AD Pietro Scott Jovane rispondendo in assemblea alle domande di un rappresentante dei giornalisti del Corriere dopo il rincorrersi delle voci di un'imminente uscita di Ferruccio de Bortoli.

"Rilevo che c'è un particolare accanimento su certi organi di stampa a proposito del Corriere. Il tema della direzione non è mai stato posto in discussione nel Cda", che è l'organo competente per la revoca e la nomina dei direttori, ha dichiarato laconico l'AD senza aggiungere altro.

Andrea Garibaldi, membro del Cdr del quotidiano, era intervenuto in precedenza in assemblea lamentando il "caos" in cui si è trovata la redazione a partire da inizio aprile quando l'incarico a de Bortoli è iniziato a sembrare in bilico. "Il 15 aprile abbiamo chiesto un incontro all'AD e al direttore per capire la situazione, perchè non sapere se il direttore è in carica e se resterà, è come avere una nave senza guida. De Bortoli ci ha detto subito che non sapeva nulla. L'AD non ci ha risposto", ha detto Garibaldi.

Il giornalista ha inoltre contestato il nuovo sito del Corriere, che "rivela una confusione maggiore tra informazione, iniziative di marketing e pubblicità", così come le iniziative di "autopubblicità" presenti talvolta anche nel quotidiano cartaceo.

Jovane ha sottolineato che il sito "ha superato negli ultimi 15 giorni, forse per la prima volta nella sua storia, il sito di Repubblica". I browser unici sono cresciuti del 3% ad aprile sullo stesso mese dell'anno prima, le pagine viste sono aumentate del 4%, mentre alcuni operatori di mercato stanno perdendo quote, ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia