Fonsai, difese Ligresti, Giannini chiedono trasferimento a Roma, no di pm

giovedì 8 maggio 2014 11:22
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - I legali dell'ex patron di Fonsai, Salvatore Ligresti, e dell'ex presidente dell'organo di controllo del settore assicurativo (Isvap), Giancarlo Giannini, hanno chiesto il trasferimento a Roma del procedimento in corso a Milano che vede entrambi imputati con l'accusa di corruzione.

E' quanto hanno riferito fonti giudiziarie aggiungendo che il pm titolare dell'inchiesta, Luigi Orsi, si è opposto alla richiesta. Il Tribunale del capoluogo lombardo si è riservato di decidere in merito alla richiesta nell'udienza del prossimo 12 giugno.

Secondo l'accusa, Giannini avrebbe omesso di far controllare il gruppo assicurativo dei Ligresti in cambio della promessa di essere nominato all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, poi saltata per la caduta dell'ultimo governo guidato da Silvio Berlusconi e per l'esplodere della crisi che ha travolto la galassia Ligresti.

Sia Ligresti che Giannini hanno respinto gli addebiti.

(Ilaria Polleschi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...