Alitalia, prossima settimana soluzioni su occupazione e debiti- Lupi

giovedì 8 maggio 2014 09:18
 

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Entro la prossima settimana si dovrà arrivare a mettere insieme i tasselli della complessa operazione di integrazione fra Alitalia e la compagnia emiratina Etihad.

Lo ha detto il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi intevenendo a Omnibus.

"Entro la prossima settimana credo si debba arrivare a risposte su piano strategico industriale, occupazione e debiti, ma senza bad company", ha detto Lupi.

In precedenza il ministro aveva raccontato come "ad ottobre" il governo si sia trovato "davanti a un nuovo possibile fallimento di Alitalia" e si sia dato da fare per trovare una soluzione.

La prima ristrutturazione di Alitalia, - ha poi detto Lupi riferendosi a quando nel 2009 il governo si fece carico di una bad company per consentire la nascita di Alitalia-Cai a capitale privato, - "è costata alle casse pubbliche 4 miliardi".

Il governo si è detto ieri disposto ad accompagnare la nuova riorganizzazione del vettore italiano ma ha escluso di farsi carico dei debiti accumulati dalla compagnia.

I vertici di Alitalia ed Etihad stanno ragionando per arrivare all'ingresso della compagnia emiratina nel capitale del vettore italiano con una quota sotto il 50%

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia