PUNTO 1-Eni cede a Mol attività R&M in Repubblica Ceca, Slovacchia e Romania

mercoledì 7 maggio 2014 15:27
 

(Aggiunge dettagli da nota Eni)

BUDAPEST/MILANO, 7 maggio (Reuters) - Il gruppo petrolifero ungherese Mol ha raggiunto un accordo per rilevare le controllate di Eni nel settore del Refining & Marketing in Repubblica Ceca, Slovacchia e Romania che includono le 208 stazioni di rifornimento, secondo un comunicato di Mol.

In un'altra nota Eni sottolinea di avere firmato un accordo per la cessione della sua quota del 32,445% in eská Rafinérská, attiva nella raffinazione nella Repubblica Ceca. La cessione è soggetta al diritto di prelazione da parte dell'altro socio in CRC, Unipetrol, che potrà acquistare la quota alle medesime condizioni concordate con Mol.

Nella stessa giornata, Eni ha firmato con Mol ulteriori accordi per la cessione delle controllate Eni eská Republika, Eni Slovensko ed Eni Romania, che operano nelle attività di Refining & Marketing rispettivamente in Repubblica Ceca, Slovacchia e Romania.

Nessuno dei due gruppi ha indicato il prezzo e il corrispettivo di queste transazioni.

La major italiana rileva che questi accordi sono un ulteriore passo avanti verso la riduzione dell'esposizione al business della raffinazione e al recupero di redditività nel settore Refining & Marketing. Eni, con la cessione della quota in CRC riduce, infatti, del 7% la propria capacità di raffinazione che si aggiunge al 13% di riduzione già conseguita nel 2013.

Dal canto suo Mol dice che "l'investimento è pienamente in linea con la strategia del gruppo Mol di estendere la propria presenza e incrementare in modo significativo la quota nel mercato retail all'interno delle forniture delle nostre raffinerie core".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...