Alitalia-Etihad, difficoltà in trattative - ministro Emirati

mercoledì 7 maggio 2014 13:57
 

ROMA, 7 maggio (Reuters) - Nei negoziati per l'ingresso della compagnia del Golfo Etihad in Alitalia ci sono difficoltà, ha detto oggi il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti Abdullah Bin Zayed.

"Ci sono delle difficoltà nelle discussioni commerciali in corso... un partenariato deve essere costruito su basi commerciali solide", ha detto il ministro a margine di un incontro con il titolare della Farnesina Federica Mogherini a Roma.

"Come governo siamo felici di vedere questo tentativo da parte delle due società. Negli Emirati cercheremo di creare il clima più favorevole ma questo richiede un'intesa commerciale tra Alitalia ed Etihad", ha aggiunto.

Ieri si è svolto ad Abu Dhabi, sede di Etihad, un incontro tra l'amministratore delegato di Alitalia, Gabriele Del Torchio, e il numero uno di Etihad, James Hogan, in cui la compagnia araba ha continuato a porre "condizioni durissime" in cambio di un investimento nel vettore italiano, secondo quanto riferito a Reuters da una fonte vicina alla situazione.

Etihad cerca una forte riduzione nei 14.000 addetti di Alitalia e nel debito da 800 milioni della compagnia.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia