STOCKS TO WATCH - Giovedì 8 maggio

mercoledì 7 maggio 2014 20:00
 

********            INDICI 7 MAGGIO,     ******
                                   ore 20        
     FTSE Mib                    21.240,74         -1,31%
 FTSEurofirst 300                22.638,43         -1,37%
 Euro STOXX 50                    3.159,67         +0,31%
      Dow Jones                  16.474,12         +0,44%
       Nasdaq                    4.034,481         -1,13%
    
    Di seguito, i titoli in evidenza a Piazza Affari nella
seduta dell'8 maggio. 
    
    FIAT - Consob ha deciso il divieto temporaneo delle
vendite allo scoperto sul titolo nella seduta dell'8 maggio.
 
    
    ENI - Il gruppo petrolifero ungherese Mol ha
raggiunto un accordo per rilevare le controllate della compagnia
italiana nella Repubblica Ceca, in Slovacchia e in Romania, che
includono le 208 stazioni di rifornimento. 
    
    GENERALI - Ha completato oggi il processo di
squeeze-out sulle azioni Generali Deutschland che a breve
saranno ritirate dal mercato. 
    Ha aderito alla piattaforma e-Mid, il primo mercato
elettronico per i depositi interbancari che rappresenta un
riferimento in Europa. 
    
    SAIPEM - Si è aggiudicata contratti in Arabia
Saudita e Brasile per 4 miliardi di dollari. 
    
    ENEL GREEN POWER - Ha approvato oggi i risultati
del primo trimestre del 2014, che si è chiuso con un risultato
netto di 170 milioni in crescita del 14,9% rispetto ai 148
milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. 
    
    PIRELLI - Archivia il primo trimestre con un utile
netto in crescita del 26,1% a 90,4 milioni di euro e conferma
gli obiettivi per l'intero 2014 annunciati a marzo. 
    
    TERNA - Ad aprile i consumi elettrici in Italia
sono calati del 2,9%. 
    
    MEDIASET - Mediaset Espana chiude il primo trimestre
con un Ebitda adjusted in crescita del 16,7% a 26,9 milioni
grazie, tra l'altro, a un ulteriore contenimento dei costi.
 
    
    YOOX - Archivia il primo trimestre con un utile
netto di 0,9 milioni di euro, in calo del 13,4% rispetto a 1,1
milioni dello stesso periodo 2013, e un Ebitda di 8,1 milioni,
in crescita del 33,9%. 
    
    POPOLARE EMILIA - L'aumento di capitale da 750
milioni deliberato ieri dal cda di Pop Emilia consentirà
all'istituto modenese di affrontare con serenità gli esercizi
europei e di ottenere quel buffer di capitale significativo per
superare le soglie indicate sia per gli Aqr che per gli stress
test. Non sarà pertanto necessario utilizzare la delega
sull'emissione del bond convertibile da 250 milioni già
deliberata dall'assemblea a settembre del 2011 e che scade nel
2016, pur rimanendo un ulteriore strumento a disposizione in
caso di necessità in una fase successiva. Ne è convinto l'Ad
Alessandro Vandelli che ha affermato che la banca, in questo
momento, non ha nessun dossier aperto su eventuali acquisizioni
o aggregazioni. 
    
    MEDIOBANCA - Annuncia i conti del terzo trimestre
dell'esercizio 2013-2014. 
    
    AZIMUT - Ha archiviato il mese di aprile con una
raccolta totale positiva per 262 milioni. 
    
    INDESIT - Il processo di ricerca di un partner per
prosegue e potrebbe vedere una conclusione entro l'estate, ma,
al momento, nessuna decisione è stata presa e tutte le opzioni
restano aperte, compresa anche la decisione di Fineldo di
restare l'azionista di controllo. 
    
    EI TOWERS - Chiude il primo trimestre con un utile
netto di 9 milioni dagli 8,5 milioni dell'anno precedente e con
ricavi stabili (+0,6%) a 57,9 milioni. 
    
    CIR - Il dialogo fra le banche creditrici e i due
azionisti di Sorgenia sul piano di salvataggio del produttore di
energia e gas prosegue con al centro la proposta degli istituti
di abbattere di 600 milioni il debito attraverso un aumento di
capitale e un convertendo. Lo scoglio principale resta la
valutazione da dare a Sorgenia, alle prese con una crisi di
liquidità e gravata da un indebitamento di circa 1,9 miliardi di
euro, prima dell'aumento da cui dipenderà quale sarà la
percentuale delle quote dei soci attuali. Lo dicono due fonti
vicine al dossier. Verbund sostiene una soluzione italiana.
 
    
    ACEA - Alla vigilia del consiglio che domani
approverà la trimestrale è "lontanissimo" da una soluzione il
ribaltone nel consiglio di amministrazione che il sindaco di
Roma e primo azionista con il 51% ha deciso di attuare con
l'assemblea di bilancio del prossimo 5 giugno. 
    
    ADF /SAT - Corporacion America sta
valutando concretamente se adeguare il prezzo dell'Opa lanciata
su Sat ed è ottimista sull'esito di questa Opa e di quella
lanciata sull'Aeroporto di Firenze. Lo ha detto il
rappresentante in Italia del gruppo argentino Roberto Naldi.
 
    La giunta regionale Toscana è pronta ad aderire alle Opa
lanciate da Corporacion America sulle due società. 
Il Cda di AdF ha confermato il giudizio negativo sull'Opa
promossa da Corporacion America.
    
    ISAGRO - Chiude il primo trimestre, storicamente
non significativo ai fini dei risultati annui a causa della
stagionalità del business, con un risultato netto in utile e
fatturato in aumento e conferma le stime sull'intero anno.
 
    
    TREVI - Si è aggiudicata un contratto di circa 85
milioni di dollari. 
    
    MONDO TV - Ha sottoscritto con Animagic Media Group
il contratto cosiddetto 'long form', avente ad oggetto la
produzione di una nuova serie animata basata sulla property di
successo 'Bug Rangers'. 
    
    DATALOGIC - Ha realizzato nel primo trimestre un
miglioramento dell'utile netto del 13,7%, a 6,9 milioni, su
ricavi di vendita in crescita del 6,1%, a 108,2 milioni.
 
    
    D'AMICO - Ha chiuso il primo trimestre con una
perdita netta di 6,8 milioni dall'utile di 3,2 milioni di un
anno prima. 
    
    BENI STABILI - Chiude il primo trimestre con un
risultato netto ricorrente (Epra) di 20,3 milioni dai 18,3 di un
anno prima, mentre il risultato netto risulta in perdita di 49,2
milioni (da +6,9 milioni) a causa principalmente degli
appostamenti contabili relativi ai prestiti obbligazionari
convertibili equity-linked. 
    
    AEROPORTI - Il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi,
ha annunciato che nuovo piano nazionale del trasporto aereo
verrà portato al prossimo consiglio dei Ministri e che il
documento strategico dovrebbe contenere una rimodulazione degli
aeroporti internazionali italiani a undici. 
    
    ECOSUNTEK - Debutta sull'Aim.
    
    ALITALIA - Il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi
Uniti, Abdullah Bin Zayed, ha detto ci sono difficoltà nelle
trattative tra la compagnia italiana ed Etihad.    
    
    SOCIETÀ
    ITALIA
    Cda sui risultati del primo trimestre: Acea, Azimut, Banca
Generali, Caltagirone Editore, Carraro, CNH Industrial, Credito
Emiliano, GTech, IGD, Italcementi, Moleskine, Piaggio, Poltrona
Frau, Prysmian, Snai, TI Media, TXT e-Solutions, Vianini
Industria.
    
    EUROPA
    Cda su conti trimestre: Adecco, BT Group, Deutsche Telekom,
Metro, Telefonica Deutschland, Prudential, ProsiebenSat 1 Media,
Repsol, Telekom Austria.
    
    USA
    Cda sui conti trimestrali: News Corp, Nvidia, Cbs
        
    Sono sospesi a tempo indeterminato: AICON, AION
RENEWABLES, ANTICHI PELLETTIERI, COGEME SET
, CRESPI, MONTEFIBRE, POPOLARE
SPOLETO. 
    
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia