Credit Agricole, sale utile trim1, giù costi, bene Agos Ducato

mercoledì 7 maggio 2014 08:56
 

PARIGI, 7 maggio (Reuters) - Credit Agricole ha chiuso il primo trimestre con un rialzo dell'utile netto del 29,6% a 868 milioni di euro, beneficiando del taglio dei costi e della ripresa della joint venture italiana nel credito al consumo.

L'incremento dell'utile tiene conto, precisa la terza banca francese, di poste non ricorrenti e della cessione di asset in Belgio.

I costi operativi sono diminuiti dell'1,2% nel trimestre, mentre gli accantonamenti per perdite su crediti sono scesi del 20%.

Sul fronte dei coefficienti patrimoniali il Tier 1 è salito al 9% a fine marzo dall'8,5% di gennaio.

Tra i fattori che hanno sostenuto il risultato di periodo l'istituto cita anche i buoni risultati della joint venture con il Banco Popolare Agos Ducato dopo la ristrutturazione e l'iniezione di capitali effettuata dai due partner.

Credit Agricole ha annunciato la finalizzazione della vendita a Societe Generale della propria quota della società di brokeraggio Newedge. Ha inoltre raggiunto un accordo per la cessione della sua quota del 50% nella banca belga Crelan.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia