Mps, nuovo lock up per patto Fondazione e soci esteri

martedì 6 maggio 2014 10:57
 

ROMA, 6 maggio (Reuters) - Fondazione Mps ha dettagliato i nuovi accordi parasociali con Fintech e Btp Pactual che prevedono di vincolare solo il 60% delle quote che verranno sottoscritte dai pattisti con l'aumento da 5 miliardi che la banca lancia prima dell'estate.

Nella riscrittura degli accordi i soci pattisti si danno due periodi di lock up.

Il primo riguarda l'intero 9% vincolato, cioè il 2,5% che resta a Fondazione, il 4,5% in mano a Fintech e il 2% in mano a Btg Pactual e dura fino alla prima tra due possibili scadenze: un mese dopo la nomina del nuovo consiglio della banca (primavera 2015) o quindici mesi dopo il 31 marzo 2014, cioè a giugno 2015.

Il secondo termine di lock up riguarda il 60% delle azioni che i pattisti sottoscriveranno pro quota per l'aumento da 5 miliardi e dura 24 mesi, cioè fino 31 marzo 2016, per Fondazione e Fintech, e 16 mesi, cioè fino a luglio 2015, per Btg Pactual.

L'accordo non cambia per il resto e prevede che, con il rinnovo degli organi sociali, Fondazione possa indicare il presidente e gli altri soci l'AD nella lista che punta ad avere la maggioranza dei voti nella prossima assemblea di bilancio.

L'accordo è sottoposto a condizioni sospensive, tra cui le autorizzazioni delle Autorità di vigilanza, che dovranno avverarsi entro il 15 maggio per evitare la decadenza dell'intesa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia