Forex, euro si stabilizza su dlr dopo calo post meeting Bce

venerdì 9 maggio 2014 09:54
 

LONDRA, 9 maggio (Reuters) - L'euro appare ancora debole
questa mattina sul mercato valutario in scia alle parole
pronunciate ieri dal presidente della Bce Mario Draghi, secondo
cui in giugno potrebbe concretizzarsi un nuovo intervento
espansivo da parte della banca centrale.
    L'euro/dollaro sembra comunque essersi stabilizzato dopo
aver ceduto ieri pomeriggio oltre una figura, a seguito anche
dei riferimenti dello stesso Draghi alla "seria preoccupazione"
della Bce per la forza della valuta unica.
    A metà mattinata l'euro/dollaro scambia poco sopra il minimo
intraday di 1,3824; ieri prima dei commenti di Draghi il cambio
si era riportato sui massimi da due anni e mezzo, sfiorando
quota 1,40 (1,3992), un livello che molti analisti giudicano
critico per la Bce e per una sua eventuale reazione.
    "Il focus è ora su cosa effettivamente farà la Bce a giugno,
con aspettative che si concentrano su un taglio dei tassi e su
un tasso negativo per le deposit facilities" spiega lo
strategist di Barclays Shinichiro Kadota. 
    "Ma i tassi sono già bassi, allo 0,25%, e anche se la Bce li
taglia l'impatto sarà limitato e la mossa non efficace nel
limitare la forza dell'euro" prosegue lo strategist, aggiungendo
che a quel punto potrebbe esserci un rafforzamento delle
aspettative per mosse successive, sulla liquidità e in ultima
analisi per un quantitative easing.
    
                             ORE  9,50               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3836/37                 1,3840  
 DOLLARO/YEN          101,71/74                 101,65  
 EURO/YEN          140,71/76                 140,66 
 EURO/STERLINA     0,8172/73                 0,8169   
 ORO SPOT         1.291,15/1,40         1.289,00/90,20 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia