Titoli Stato, in trim1 da estero "ingenti acquisti" - Bankitalia

venerdì 2 maggio 2014 15:02
 

ROMA, 2 maggio (Reuters) - Nel primo trimestre dell'anno sono piovuti in Italia ingenti acquisti di titoli pubblici da parte di investitori esteri.

Lo scrive la Banca d'Italia nel Rapporto sulla stabilità finanziaria aggiungendo che gli ordini si sono concentrati a gennaio e febbraio mentre a marzo sono rimasti stabili.

"In base ai dati di bilancia dei pagamenti, nel primo bimestre del 2014, l'aumento di fiducia degli investitori esteri nei confronti dei titoli italiani si è tradotto in ingenti acquisti netti, che avrebbero determinato un ulteriore rialzo della quota detenuta da non residenti".

In marzo, aggiungono gli uomini di via Nazionale, la domanda proveniente dall'estero "in base ai saldi del sistema Target2 sarebbe rimasta pressoché invariata".

Un aumento dello 0,9% si era già avuto nel secondo semestre del 2013 tanto che a fine dicembre "la quota di titoli pubblici detenuti da non residenti era salita al 27%". Diminuita, nello stesso periodo, dal 23 al 21,7% la quota in mano alle banche italiane.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia