Astaldi, trimestrale sarà come attese, nessun timore da Russia - presidente

mercoledì 30 aprile 2014 12:41
 

ROMA, 30 aprile (Reuters) - Astaldi ha iniziato l'anno in linea con le previsioni e la prossima trimestrale del 14 maggio non farà emergere sorprese negative.

Lo ha detto Paolo Astaldi, presidente e principale azionista del gruppo di grandi opere romano a margine dell'assemblea di bilancio.

"Le indicazioni sull'anno ci dicono che è iniziato in linea con quanto avevamo previsto. Per la trimestrale non ci sono sorprese negative", ha detto Astaldi, ricordando che nell'esercizio si prevede un incremento del 10% dei ricavi sull'anno precedente, che viene confermato. "Ci sarà un primo trimestre che potrà apparire inferiore al livello medio dell'anno ma è un consueto effetto stagionale", ha aggiunto.

Le tensioni ucraine e le conseguenti sanzioni verso la Russia non preoccupano Astaldi.

"Qualche valutazione l'abbiamo fatta. Direi che la risposta migliore è stata quella di British Petroleum che a inizio settimana che ha detto che intende disattendere le sanzioni", ha detto Astaldi, auspicando che si trovino "soluzioni di tipo politico".

In ogni caso il presidente del gruppo di costruzioni esclude che possano esserci effetti negativi sulla sua società.

"Non credo che ci sarà un deterioramento della situazione".

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia